Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Latitante arrestato. Da Viterbo a Brescia per lavorare: ma era ricercato per omicidio

  • a
  • a
  • a

Dalla Tuscia, con il permesso di soggiorno rilasciato dalla Questura di Viterbo, si era trasferito a Brescia per lavoro. Ma lì è venuto fuori il suo passato e la sua vera identità. Un latitante, ricercato per omicidio, è stato arrestato a Brescia. L’omicidio di cui è accusato è maturato nell’ambito di una faida tra famiglie, a detta dell’arrestato per un contrasto tra sunniti e sciiti, sviluppatasi nella città di Bhera (Pakistan). Il 31 luglio 2011 il ricercato, unitamente ad altre tre persone, tutti armate di fucile calibro 12, ha sparato e ucciso tale Muhammad Mumtaz. Nel 1997 la vittima era stata a sua volta condannata all’ergastolo per aver commesso l’omicidio di tale Ahmad Khan, ma dopo aver scontato qualche anno di carcere era tornato libero facendo scattare i propositi di vendetta.

Dal 2014 in poi aveva vissuto, da quello che si è appreso, in provincia di Viterbo.