Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Bassano Romano, ultimatum Prefetto: "Approvate il consuntivo o sarà commissariamento"

  • a
  • a
  • a

La Prefettura dà l’ultimatum al Comune: sei giorni per approvare il rendiconto o  Bassano Romano sarà commissariato. A dare la notizia sono i consiglieri comunali di opposizione Carlo Pellegrini e Luigi Quaglia: “C’è voluta questa sonora diffida del Prefetto di Viterbo notificata al sindaco, a seguito di una nostra richiesta di intervento, per far convocare il Consiglio Comunale per l'approvazione del Bilancio Consuntivo 2019”, spiegano i due consiglieri che aggiungono: “Basti pensare che questo Consiglio Comunale doveva essere convocato entro il 30 giugno, data già più volte prorogata dal Ministero degli Interni. Siamo l’unico comune di Viterbo ad aver ricevuto questa estrema diffida, sei giorni poi il Comune viene commissariato. Questa grave mancanza deve far capire con quanta leggerezza e approssimazione viene gestita la macchina amministrativa comunale di Bassano Romano. La mancanza di organizzazione e programmazione dell’azione comunale trova pieno riscontro in questa drammatica e sonora diffida prefettizia. Alla totale inadeguatezza di questa amministrazione su tutti i temi principali, piano regolatore, scuole, impianti sportivi, viabilità, pulizia e rifiuti, depurazione delle acque, zona artigianale, impianto idrico, stazione, biblioteca, verde pubblico, ora l’attestazione certificata del più completo fallimento nella lettera del Prefetto”.

B. D.