Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Nepi, Rio Vicano senz'acqua: presentato esposto

  • a
  • a
  • a

Il rio Vicano è prosciugato. A lanciare l’allarme è il consigliere comunale con delega all’Ambiente, Francesco De Fazio, che spiega: “Rio Vicano da circa due mesi è totalmente secco e asciutto. Una situazione ambientale davvero grave e preoccupante che ha comportato la moria di moltissimi pesci, nonché danni ingenti per gli agricoltori che possiedono i campi nelle vicinanze e che annualmente pagano una tassa alla Regione Lazio per poter attingere acqua da questo antico ruscello”. Secondo il consigliere comunale con delega all’Ambiente, Di Fazio “il rio Vicano infatti, che parte dal lago di Vico e scende a valle verso il fiume Treja, ha la particolarità di essere un corso d'acqua artificiale creato dagli etruschi attraverso un sorprendente tunnel scavato nel tufo, che da sotto il livello delle acque del lago, percorre circa 100 metri per uscire dal lato opposto del costone della montagna. Il tunnel di emissione delle acque è stato poi ristrutturato nel XVI secolo dai Farnese ed infine nel 2001 con la costruzione di una complessa regolazione elettroidraulica della portata d'acqua”.