Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Maltempo Viterbo, tetti scoperchiati e black out per la tromba d'aria. Tutti i danni | FOTO

  • a
  • a
  • a

Una tromba d’aria di una violenza inaudita ha colpito il 30 agosto intorno all’ora di pranzo la zona della Cassia Nord, all’uscita di Viterbo in direzione Montefiascone, provocando danni molto ingenti: un capannone di un’azienda di movimento terra è stato scoperchiato, diversi alberi sono stati spazzati via dalla forza del vento, anche i tetti delle case sono stati danneggiati con alcune famiglie sfollate e addirittura diversi tralicci dell’alta tensione sono stati scaraventati a terra.

 

La tromba d’aria ha colpito in particolare l’area poco prima del negozio “Carabetta”, dove si trova anche un’azienda che rivende legname. La forza del vento ha fatto volare travi di legno come fossero stuzzicadenti, distrutto oltre 150 metri di recinzione metallica e sradicato una quercia a bordo della strada. Dall’altra lato della carreggiata la tromba d’aria ha scoperchiato la palazzina in muratura di un’azienda che noleggia macchine per il movimento terra. Danni ingentissimi. Il maltempo ha colpito anche la zona di Monterazzano, dove un traliccio della luce, divelto, è finito in mezzo alla strada. In azione i vigili del fuoco, che hanno ricevuto decine e decine di richieste di intervento, mentre i volontari della Protezione civile “Tuscia Viterbo” si sono messi all’opera sia per gli allagamenti nella circonvallazione “Giorgio Almirante” - sturando la strada per renderla nuovamente agibile - sia per rimuovere i pali della luce caduti nella zona di Monterazzano. Il nubifragio, inoltre, ha provocato la caduta di diversi alberi in vari punti della città. Uno in viale Trento, ai lati della strada, e altri due in via Dora Baltea, nel quartiere della Capretta, finiti addosso ad una recinzione. Per fortuna al momento in cui gli alberi sono caduti non transitavano persone, a piedi o in auto, nelle vicinanze. Infine, come se non bastasse, non appena è scoppiato il violento temporale si è verificato un black out in diversi quartieri del capoluogo, rimasti senza energia elettrica per almeno un’ora. In alcuni casi, come all’Ellera o in diversi punti del centro storico, la corrente è ritornata nel giro di mezz’ora, mentre in altri quartieri ci è voluto molto di più prima che la situazione ritornasse alla normalità.