Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Positivo in discoteca a Ferragosto, tampone per tremila ragazzi. Molti sono viterbesi

  • a
  • a
  • a

Centinaia di giovani viterbesi in fila tra i circa 250 che ieri pomeriggio si sono presentati all’ospedale di Bracciano per eseguire il tampone. Anche dalla Tuscia, dalla zona al confine con Roma e non solo, hanno risposto presente, dunque, all’appello della Asl capitolina, che aveva chiesto di effettuare i test a chi avesse partecipato alla festa tra il 14 e il 15 agosto nella discoteca “Malaspina” di Anguillara, dopo la quale due ragazzi sono risultati positivi al covid. Una festa alla quale erano presenti giovani del comprensorio a nord di Roma (Bracciano, Manziana, Cerveteri, Ladispoli, Canale Monterano, Trevignano), ma anche tanti viterbesi, dalla zona di Nepi e da altri centri. I test proseguiranno anche oggi e domani, dalle 9 alle 18, e riguarderanno circa 3.000 persone.

A Nepi, però, il sindaco Franco Vita è furioso in quanto non tutti i giovani nepesini che erano nel locale di Anguillara avrebbero ancora effettuato i test: “Mi viene riferito che qualcuno - afferma Vita -, pur essendo stato tra il 14 e il 15 ad Anguillara, frequenti ancora locali pubblici senza mascherina. Ricordo che queste persone, di cui conosciamo i nomi, rischiano pesanti sanzioni. Pertanto si sottopongano subito ai tamponi. Se non lo faranno, gli interessati saranno sanzionati e sottoposti alla quarantena obbligatoria fino all’esito negativo del tampone”.