Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sicurezza, intensificati i controlli nella stazione di Orte per contrastare l'immigrazione clandestina

  • a
  • a
  • a

In questi giorni gli uomini della polizia, con il prezioso contributo del Reparto prevenzione crimine della polizia di Stato giunto da Firenze, stanno effettuando una serie di controlli mirati su mezzi e persone in città e nelle zone limitrofe, per contrastare episodi di criminalità. I controlli riguardano soprattutto la stazione di Orte scalo, per contrastare il fenomeno migratorio illegale. 

“L’obiettivo - scrive in una nota il parlamentare viterbese di Fratelli d’Italia, Mauro Rotelli - è quello di riportare la legalità negli ultimi tempi compromessa da una serie di reati legati al fenomeno immigrazione, di cui il più grave un omicidio proprio all’interno del centro di accoglienza. Ringrazio per questo sforzo il questore, il prefetto e tutte le forze dell’ordine impiegate per il ripristino della serenità tra i cittadini e alla garanzia di maggiore sicurezza, un intervento auspicato da tempo che finalmente si è concretizzato”.

La questione dei controlli alla stazione di Orte, era stata sollevata qualche giorno fa anche dal gruppo Orizzonte comune che, tramite il profilo Facebook, ha ringraziato il questore e il colonnello Andrea Antonazzo, per aver intensificato le attività delle pattuglie. A raccogliere la proposta anche Giuseppe Becattini, segretario provinciale Siulp, che subito dopo il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, ha incontrato il sindaco e gli amministratori. Un incontro, questo, che era stato richiesto anche dal sindaco, nell’ambito del progetto di far istituire un commissariato di polizia in città.

Nei giorni scorsi infatti, sul tema dell’accoglienza e, in particolare del centro ortano Carpe Diem, era intervenuto il segretario generale del sindacato di polizia Mosap, Fabio Conestà, che aveva affermato che “il centro per come è non puo’ stare in piedi”. Ponendo l’accento sulle difficoltà a mantenere l’ordine pubblico la e sicurezza, il tutto a tutela della cittadinanza di Orte.