Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Civita Castellana elezioni comunali. Rotelli (FdI): "Luca Giampieri migliore scelta per la città"

Alfredo Parroccini
  • a
  • a
  • a

Presso il giardino del ristorante Beccofino, ubicato nel centro storico, Fratelli d’Italia ha presentato il proprio candidato sindaco, Luca Giampieri, per le elezioni comunali del 20 e 21 settembre. Fratelli d’Italia si presenterà insieme ad una lista civica di centrodestra, nella quale dovrebbero convergere anche alcuni ex assessori e consiglieri della giunta Caprioli, tra i quali Carlo Angeletti e Angela Consoli, in rotta con la Lega di Fusco e Contardo.

L’importante incontro, al quale erano presenti il coordinatore provinciale Massimo Giampieri e il deputato Mauro Rotelli, è stato introdotto dal responsabile locale Gianluca Gasperini spiegando che “Fratelli d’Italia è un partito che è cresciuto e sta crescendo molto, perchè in questi ultimi anni si è lavorato davvero tanto. Il nostro partito - è stato sottolineato -, piace per l’attaccamento al territorio”. Rotelli ha dichiarato: “Facciamo un in bocca al lupo a tutti i candidati di centrodestra che si presenteranno alle elezioni, ma noi riteniamo che Luca Giampieri sia la persona migliore per rappresentare Civita Castellana sul territorio e dare risposte valide con progetti e strategie”.

 

 

L’ex sindaco Massimo Giampieri, visibilmente emozionato per la candidatura del figlio, voluta dalla base del partito e dalla gente comune, ha spiegato che: “Nonostante gli sforzi fatti per cercare l’unità del centrodestra, fondamentale per un paese tradizionalmente di sinistra come Civita Castellana, ciò non è stato possibile poiché qualcuno ha voluto anticipare i tempi avanzando una candidatura non unitaria e condivisa. La presenza di una lista civica di sostegno, conferma che il nostro progetto va al di là di Fratelli d’Italia, ma è più ampio. Dopo quello che è successo, Civita ha bisogno di un progetto chiaro. Civita ha bisogno di persone preparate, capaci di saper amministrare e di rendere il Comune un ente vicino alla cittadinanza”.

L’ultimo intervento è stato di Luca Giampieri che, dopo aver ringraziato i circa 150 iscritti del partito che lo hanno voluto designare come candidato a sindaco, ha affermato: “Sono in politica dall’età di 16 anni, con la mia prima esperienza nel Movimento giovanile. Il mio responsabile a quel tempo era proprio il nostro leader nazionale Giorgia Meloni. Dopo mio nonno Enrico e mio padre Massimo, sono la terza generazione di Giampieri a sedere in consiglio comunale. Il nostro progetto è molto ambizioso, si avvale di molte professionalità e sta elaborando un programma teso allo sviluppo economico e culturale del paese”.