Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Viterbo, bruciò due ettari di sterpaglie: denunciato volontario della protezione civile

I controlli dei carabinieri al cimitero

  • a
  • a
  • a

Era doloso, come avevano sospettato sin da subito i carabinieri della stazione di Faleria ( Viterbo), l’incendio che il 28 luglio ha bruciato oltre due ettari di sterpaglie interessando anche la proprietà di un pensionato della zona. Dopo una serie di sopralluoghi e l’audizione di alcuni testimoni, alla fine l’autore è stato identificato e denunciato alla procura di Viterbo per il reato di incendio doloso. Si tratta di un soggetto del luogo di mezza età, peraltro volontario della Protezione civile. Le fiamme avrebbero potuto fare danni maggiori. Soltanto grazie alla prontezza operativa dei carabinieri della stazione territoriale di Faleria e della stazione dei carabinieri forestali di Civita Castellana, l’incendio è stato limitato con l’utilizzo di un tubo di irrigazione in attesa dell’intervento dei Vigili del Fuoco e della Protezione Civile di Calcata che lo hanno spento definitivamente.