Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Lido di Tarquinia, dopo le multe a raffica arrivano i parcheggi per le moto

Anna Maria Vinci
  • a
  • a
  • a

Anna Maria Vinci

Lido di Tarquinia, dopo le multe a raffica arrivano i parcheggi per le moto.

Dopo multe a non finire, l’amministrazione comunale si decide a istituire al Lido gli stalli per le soste dei motocicli nei pressi del Lungomare. Ma altre segnalazioni arrivano dai cittadini anche per i parcheggi al di fuori dalle mura: “Nei week-end trovare un posto macchina anche a pagamento è un’impresa - riferiscono alcuni cittadini – è chiaro ormai che i residenti del centro storico preferiscano posteggiare, soprattutto il fine settimana, fuori dalla cinta muraria, ma questo provoca l’assenza di parcheggi per gli altri residenti e turisti. Se poi c’è una anche una piccola manifestazione ci si trova veramente impossibilitati al parcheggio. Ma il sindaco non aveva detto in clima pre-elettorale che prima di chiudere il centro storico avrebbe provveduto a fare i parcheggi?”. Insomma la viabilità e la sosta sono ancora oggetto di polemica e di dissenso. Almeno al Lido, però la problematica sembra risolta , infatti, dopo le numerose segnalazioni della mancanza di stalli dei motocicli e, nonostante ciò, le multe fioccate a iosa, in quanto villeggianti e residenti posteggiavano nelle vie limitrofe al lungomare, adesso, finalmente, l’amministrazione comunale e la polizia locale hanno con due ordinanze, risolto la problematica. Gli stalli per i motocicli saranno collocati in via Giorgi in località Porto Clementino, nei pressi dell’attività commerciale denominata Coco’s, via dei Raseni, viale dei Tritoni all’intersezione con via delle Carene, via delle Vele nei pressi della omonima piazza, piazza delle Naiadi lato Nord nelle immediate vicinanze della colonnina di ricarica elettrica, via Enea all’intersezione con Lungomare dei Giardini, via Poseidone all’intersezione con lungomare dei Giardini, viale Cristoforo Colombo nei pressi dell’intersezione con lungomare delle Nereidi, viale dei Navigatori nei pressi del parco di divertimento, Piazza Luigi Capotorti nelle adiacenze dell’impianto sportivo. Risolto il problema per i motocicli, rimane da risolvere il problema parcheggi in città. Il parcheggio di via delle Rose è troppo lontano dal centro ed è chiaro che non si possa agevolmente raggiungere con i bus di linea, tra l’altro a pagamento, per quei turisti, che arrivano e certo non tutti alla stessa ora, non è sicuramente un benvenuto né farsi a piedi sotto il sole la lunga salita, (tra l’altro non tutti sono in condizioni fisiche per farlo), né aspettare sotto il sole cocente un ipotetico bus di linea che passi a prenderli.