Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Badante denunciata per aver rubato oro all'anziano assistito

Blitz nel quartiere di Case Bruciate

Si presenta da un gioielliere per venderlo, il commerciante chiama i carabinieri

  • a
  • a
  • a

Badante denunciata per aver tentato di vendere i gioielli che aveva rubato a Ronciglione in casa di un anziano che accudiva. Ad avvertire i carabinieri è stato il titolare della storica Gioielleria Sperandio, a Fabrica di Roma, al quale la donna si era rivolta. E’ lo stesso Giorgio Sperandio a ricostruire la vicenda: “Quando è arrivata nel mio negozio mi sono insospettito e ho immediatamente chiamato le forze dell’ordine”. La donna, di nazionalità rumena, voleva che il gioielliere le pesasse vari monili d’oro (complessivamente circa 160 grammi). 
“La signora - dice Sperandio - si è presentata chiedendomi di pesarle questi monili che aveva in mano avvolti in una busta di plastica. Mi sono subito reso conto che c’era qualcosa che non andava, ho chiesto pertanto a mia moglie di comporre il numero dei carabinieri con i quali ho parlato riferendogli la singolarità della richiesta”. 
Sperandio ha deciso di raccontare i fatti “per rispetto e onestà - precisa - verso i miei clienti e le forze dell’ordine con le quali ho sempre collaborato. Voglio evitare che nascano malintesi su quanto è stato scritto in alcuni articoli, laddove può sembrare che stessi per acquistare della refurtiva”. I militari della stazione di Fabrica di Roma, dopo aver denunciato la donna, hanno sequestrato l’oro, che alla fine è stato restituito al proprietario.