Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Le auto scorrazzano vicino a sedie e tavolini

Dal 13 luglio in vigore la nuova Ztl

  • a
  • a
  • a

Auto e avventori della movida dovranno condividere le vie e le piazze del centro storico ancora per una decina di giorni. Da Palazzo dei Priori fanno sapere che è prevista per il 13 luglio l’entrata in vigore della nuova ztl da via San Lorenzo, con chiusura dalle 19 alle 6 nei giorni feriali e dalle 10.30 alle 6 del mattino seguente il sabato e la domenica. La delibera per l’istituzione dell’isola pedonale è stata approvata in giunta martedì, dopo un tira e molla all’interno della maggioranza andato avanti per più di un mese.
Nel frattempo, per garantire che la convivenza forzata tra le macchine e i clienti di bar e ristoranti non causi problemi (in alcune strade, passando le auto vicinissime ai tavolini, ci potrebbe essere il rischio di qualche incidente), il prefetto Giovanni Bruno ha scritto una lettera al sindaco e agli assessori di urbanistica, lavori pubblici e commercio, oltre che al comandante della polizia locale. Infatti, a seguito dell’avviso pubblico con il quale è stato concesso l’uso gratuito del suolo pubblico a bar, ristoranti e pizzerie fino alla fine di ottobre, tra dehors, tavolini e ombrelloni gli spazi nelle vie e nelle piazze del centro storico si sono ulteriormente ristretti. Una situazione che non riguarda ovviamente solo il quartiere San Pellegrino, ma anche altre strade, come via Cavour e via Garibaldi. Il prefetto, condividendo la ratio del provvedimento, chiede di “verificare la sussistenza delle necessarie condizioni di sicurezza per l’incolumità dei fruitori dei diversi esercizi commerciali e per il corretto svolgimento della circolazione ponendo in essere ogni necessario intervento teso ad assicurarle laddove non presenti”. 
Di questo si è parlato anche lunedì nell’ultima riunione del Comitato per l’ordine e la sicurezza. Il Comune, che aveva già svolto verifiche in maniera autonoma nei giorni successivi alla concessione dei permessi, ha dato seguito all’invito del disponendo nuovi controlli. Verifiche – si apprende - che al momento non avrebbero messo in evidenza situazioni a rischio.
Ma l’isola pedonale non sarà l’unica novità per quanto riguarda la viabilità in centro. A breve arriveranno anche i dissuasori contro la sosta selvaggia in piazza del Comune, sottoforma di grandi fioriere. “Lo avevo promesso nei giorni scorsi che certe scene non si sarebbero più viste. Un intervento simile è previsto anche in piazza del Gesù, dove garantiremo comunque il passaggio ai residenti, e davanti alla chiesa di Santa Maria Nuova”, annuncia il sindaco. Intanto il Comune avrebbe trovato le risorse per far partire gli straordinari dei vigili di notte: 9mila euro. “E’ un progetto – dice Arena - che sta seguendo il settore e che a breve approderà in giunta: 3-4 vigili che di notte a rotazione e su base volontaria controlleranno le zone della movida a luglio, agosto e settembre”.