Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Piante di cannabis in casa, coppia in manette

  • a
  • a
  • a

Nella notte tra il 25 e il 26, nel corso dei consueti servizi predisposti dall’Arma per il controllo del territorio, i militari della stazione di Orte hanno eseguito l’arresto di un uomo di quasi trent’anni e di una donna di oltre cinquanta, di Civita Castellana, per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.
L’uomo, fermato per un controllo nei pressi del casello autostradale di Orte, alla vista dei carabinieri assumeva un atteggiamento che insospettiva i militari, i quali intuivano subito che aveva con ogni probabilità qualcosa da nascondere. Da qui, da parte loro, la decisione di approfondire. 
Sottoposto a controllo, a seguito di perquisizione personale, il giovane veniva trovato in possesso di una modesta quantità di marijuana. Ciò non bastava però a convencere i carabinieri. E infatti, la successiva perquisizione domiciliare permetteva di rinvenire nell’abitazione 51 piante di cannabis di varie dimensioni, 153 grammi di marijuana, due impianti e l’attrezzatura necessaria per la produzione della stessa sostanza, oltre a quella per il confezionamento delle dosi. Al termine della perquisizione, tutto il materiale è stato sequestrato e l’uomo e la proprietaria dell’appartamento sono stati dichiarati in arresto dai carabinieri. Saranno giudicati per direttissima.
Controlli contro lo spaccio di droga sono stati eseguiti dalle forze dell’ordine anche nel corso del fine settimana appena trascorso. Con la fine del lockdown e l’arrivo dell’estate piena l’emergenza droga torna infatti ad interessare prepotentemente tutta la provincia. Per questo verranno tenuti sotto osservazione i principali snodi del territorio provinciale.