Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rsa San Giuseppe, Ghinassi: "Bersaglio di attacchi strumentali"

  • a
  • a
  • a

“Forse altri vogliono entrare nella spartizione della torta della Rsa e per questo diamo fastidio”. Va giù pesante il sindaco di Acquapendente, Angelo Ghinassi, che difende l’attività della casa per anziani “San Giuseppe”, finita negli ultimi giorni nel mirino del gruppo regionale della Lega. Che, come si ricorderà, una settimana fa aveva presentato un’interrogazione al presidente della Regione Zingaretti e all’assessore alla sanità della Pisana D’Amato, per verificare i requisiti di idoneità nella casa di riposo convenzionata con la Regione: “Sono solo attacchi ingiustificati da parte di un consigliere della Lega sulla scia di un indagine giornalistica - attacca Ghinassi -, ma noi siamo orgogliosi di quanto iniziato quattro anni fa, quando ricevemmo in eredità una struttura che rischiava di chiudere, con più un milione di debiti, venti unità di personale e una cinquantina di ospiti. Da allora ci siamo rimboccati le mani e dati da fare".