Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Tempo scaduto per il sindaco Caprioli, a Civita si attende il commissario

Il sindaco Franco Caprioli

Oggi sono venti giorni dalle dimissioni del primo cittadino

  • a
  • a
  • a

La giunta Lega-Fratelli d’Italia è arrivata al capolinea. Oggi 24 giugno, scaduti i venti giorni dalle dimissioni del sindaco Franco Caprioli, è previsto lo scioglimento sia della Giunta che del Consiglio comunale di Civita Castellana. Un commissario nominato dal prefetto di Viterbo gestirà Civita Castellana per i prossimi mesi fino a nuove elezioni. Il Movimento 5 Stelle commenta l’incertezza politica del momento in questo modo: “Sulla stampa si legge che ‘nessuno a Civita Castellana è disponibile a candidarsi a sindaco’, ma noi non ci riconosciamo in questa descrizione. La nostra squadra è sempre attiva e aggiornata. Abbiamo anche il candidato sindaco e un chiaro programma di interventi. Siamo da sempre un movimento aperto alla collaborazione con i cittadini e le altre forze politiche su specifici temi condivisi e realmente attuabili.Civita Castellana commissariata non è un risultato di cui andare fieri. Tornare alle urne dopo un anno è sicuramente un danno morale ed economico per il nostro Comune, ormai sceso nella classifica dell'efficienza amministrativa agli ultimi posti rispetto ai Comuni limitrofi. Gli elettori di Civita Castellana questa volta devono riflettere sul voto e riflettere sopratutto sulla affidabilità dei candidati. Non basta essere ‘una brava persona’, è necessario avere quel minimo di capacità politica e amministrativa che possa riportare questo paese ad un livello di dignità accettabile e soprattutto avere il coraggio di affrontare l'eredità pesantissima lasciata dal precedente governo Angelelli e dal dimissionario governo Caprioli".