Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Paura per una forte scossa di terremoto

default_image

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

Una forte scossa di terremoto è stata chiaramente avvertita lunedì 30 alle 22,25 circa nella provincia di Viterbo. Un sisma con epicentro Castel Giorgio (Terni) che la popolazione ha segnalato essere anche piuttosto lungo. Subito sono partite le chiamate ai vigili del fuoco per capire esattamente dove fosse l'epicentro. L'epicentro è stato poi individuato tra Orvieto e Città della Pieve, scossa di magnitudo 4.1, intensa. A Orvieto alcune persone sono uscite in strada per la paura e la scossa è stata avvertita in tutta l'Umbria, nel Senese, in provincia di Viterbo e in quella Rieti. Decine di chiamate ai vigili del fuoco: non si segnalano per fortuna danni se non qualche cornicione caduto a Castel Giorgio e un solaio pericolante. L'epicentro - come rilevato dall'Invg - è stato proprio Castel San Giorgio a una profondità di quasi quindici chilometri. Dopo la forte scossa delle 22,25 ci sono state altre repliche, la più alta alle 23.05, con lo stesso epicentro, di magnitudo 2.