Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Prove di "girata" per la Macchina in via Marconi

Le prove

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

Forse è la volta buona. Se ne parla da decenni, ma il cambiamento di percorso della Macchina di Santa Rosa, con passaggio in via della Sapienza e via Marconi, quest'anno si farà. Nella mattinata di domenica 10 agosto c'è stata la prova tecnica della girata su via Marconi, tratto aggiuntivo previsto per il prossimo 3 settembre. L'appuntamento era stato fissato nei giorni scorsi per le 6 davanti al monumento al facchino in piazza della Repubblica. Tutti puntuali. Sul posto, oltre al presidente del Sodalizio Massimo Mecarini, al capofacchino Sandro Rossi e ai facchini, anche il sindaco Leonardo Michelini. Otto le prove effettuate dai portatori; la base che hanno portato sulle loro spalle era quella di Una Rosa per il Duemila, una Macchina precedente. Il tratto che verrà effettuato in via straordinaria quest'anno è di quattrocento metri, e va ad aggiungersi ai milleduecento del percorso tradizionale. La novità vuole rappresentare un omaggio alla città, ma anche un modo per ricordare questo primo trasporto con il riconoscimento Unesco, ottenuto lo scorso dicembre a Baku (Azerbaijan), dopo un percorso avviato nel 2005. Il passaggio della Macchina di Santa Rosa su via Marconi ha un precedente e risale al 1952.