Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Il piacere dell'estate è servito a tavola

La Coldiretti fa salire a 5.056 le eccellenze enogastronomiche d'Italia

Pietro Paolo Savini
  • a
  • a
  • a

Estate tempo di sole, di mare, di montagna e... di buona tavola. La bella stagione non può essere tale, infatti, se non è accompagnata dai piaceri del gusto. Il cibo italiano, nonostante qualche denigratore spuntato negli ultimi tempi è, e resta, il re della tavola. Lo sostiene la Coldiretti che, in questi giorni, ha presentato la classifica dei primati enogastronomici con l'assegnazione delle Bandiere del gusto 2018 e la più ricca esposizione della variegata offerta delle località turistiche nazionali durante quest'estate. Il panorama enogastronomico italiano è talmente vasto che quest'anno le Bandiere del gusto hanno raggiunto il numero record di 5056. “Le ‘bandiere' – spiega la Coldiretti - sono assegnate alle specialità censite dalle Regioni, ottenute sul territorio nazionale secondo regole tradizionali protratte nel tempo per almeno 25 anni. Si tratta quest'anno – riferisce sempre la Coldiretti – di ben 1.525 diversi tipi di pane, pasta e biscotti, seguiti da 1.428 verdure fresche e lavorate, 792 salami, prosciutti, carni fresche e insaccati di diverso genere, 496 formaggi, 253 prodotti della gastronomia, 176 prodotti di origine animale (miele, lattiero-caseari escluso il burro, ecc.), 150 preparazioni di pesci, molluschi, crostacei, 149 bevande tra analcoliche, liquori e distillati, 47 grassi, 38 condimenti e 2 birre artigianali”. Sul podio regionale è saldamente al primo posto – precisa la Coldiretti – la Campania che ha mantenuto i suoi 515 prodotti tradizionali, seguita dalla Toscana salita a 461 “gioielli” e dal Lazio stabile in terza posizione (409). A seguire Emilia-Romagna (388) e il Veneto (376), davanti al Piemonte con 337 specialità e alla Liguria che può contare su 294 prodotti. A ruota le altre Regioni: la Puglia con 276, la Calabria con 268 prodotti tipici censiti, la Lombardia con 248, la Sicilia con 245, la Sardegna con 198, il Friuli-Venezia Giulia con 169, il Molise con 159, le Marche con 151, l'Abruzzo con 148, la Basilicata con 114, la provincia autonoma di Trento con 105, l'Alto Adige con 90, l'Umbria con 69 e la Val d'Aosta con 36. Tra i prodotti la new entry della “panetteria” valdostana: il mecoulen, antichissimo pane dolce, un antenato del panettone. Viene, poi, dall'Abruzzo il pregiato pecorino di Farindola, mentre è lucano il pomodoro secco ciettaicale di Tolve. Dalla Calabria il finocchietto selvatico impiegato non solo come condimento ma anche come base per fare un liquore digestivo. Dalla Campania la colatura di alici di Cetara. E restando nel campo dei condimenti – prosegue la Coldiretti - c'è anche la saba dell'Emilia-Romagna, uno sciroppo d'uva che si ottiene dal mosto appena pronto, di uva bianca o rossa. E ancora, la rosa di Gorizia, che non è un fiore ma una varietà di radicchio, il vino di visciole delle Marche. Rappresenta un vanto per l'Umbria la fagiolina del Trasimeno (nella foto), un piccolo legume giunto a noi dall'Africa grazie alla infaticabile attività commerciale della civiltà etrusca. E, a proposito di Umbria, per chi può e vuole concedersi un week end nella regione Cuore d'Italia, a fianco l'elenco completo dei 69 prodotti agroalimentari censiti da Coldiretti. Una lista da leggere e tenere a mente, per gustare il meglio e il più caratteristico, al momento di scegliere il menù sedendosi a tavola. I 69 prodotti che fanno dell'Umbria una meta da scegliere se si è in cerca del buon gusto Carni (e frattaglie) 1 Capocollo 2 Coglioni di mulo 3 Coppa di testa 4 Corallina o Salame umbro 5 Guanciale o Barbozzo 6 Lombetto 7 Mazzafegati 8 Porchetta 9 Prosciutto nostrano 10 Salami di Norcia 11 Salsicce 12 Sanguinaccio 13 Ventresca Condimenti 14 Pasta di olive 15 Patè interiora di pollo Formaggi 16 Caciotta (Caciotta e Caciotta al tartufo) 17 Formaggio (farcito e misto) 18 Pecorino (di Norcia, di Norcia del pastore, Stagionato in fossa/grotta, Stagionato in botte, Umbro) 19 Ravaggiolo Prodotti vegetali 20 Broccoletti del lago 21 Cicerchia 22 Cipolla di Cannara 23 Fagiolina del lago 24 Fagiolo di Cave - Varietà di verdino di Cave e giallo di Cave 25 Lenticchie 26 Marrone 27 Sedano nero di Trevi 28 Tartufo bianco pregiato 29 Tartufo nero pregiato 30 Zafferano di Cascia 31 Zafferano di Città della Pieve Paste fresche e prodotti panetteria, biscotteria, etc. 32 Attorta 33 Bringoli 34 Brustengolo 35 Castagnole 36 Ciaramicola 37 Ciriole 38 Cresciole di ciccioli 39 Crescionda 40 Fave dei morti 41 Mostaccioli 42 Nociata 43 Pammelati 44 Pampepato 45 Pan mostato 46 Pan nociato 47 Pane di Strettura 48 Passatelli 49 Pici 50 Pinoccate 51 Pinolate 52 Rocciata 53 Schiacciata al formaggio 54 Stinchetti 55 Strangozzi 56 Strufoli 57 Torciglione 58 Torcolo di S.Costanzo 59 Torta al formaggio o di Pasqua 60 Torta al testo 61 Tozzetti 62 Umbricelli Pesci 63 Anguilla del Trasimeno 64 Carpa del Trasimeno 65 Latterino del Trasimeno 66 Luccio del Trasimeno 67 Persico reale del Trasimeno 68 Tinca del Trasimeno Prodotti vari 69 Ricotta salata