Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

"Ospiterò dei rifugiati"bufera a Marina Velka

Paolo Di Basilio
  • a
  • a
  • a

Probabile arrivo di rifugiati anche a Tarquinia? Sembra infatti che una struttura di Marina Velca abbia già aderito al bando atto ad ospitare una settantina di rifugiati e sia in attesa del responso. Si mobilitano però tutti i consorziati pronti a dare battaglia e a lanciare una petizione: “Non vogliamo immigrati nel nostro territorio”.  La notizia arriva come un fulmine a ciel sereno e lascia di stucco tutti i consorziati.  I fatti: durante la solita riunione che si tiene tutti gli anni per l'approvazione del bilancio del consorzio, con la presenza del presidente Della Rocca e degli altri consiglieri, il proprietario dell'albergo in questione avrebbe fatto un intervento mettendo al corrente i presenti di aver fatto richiesta alla Questura per ospitare 70 rifugiati.  Imbufaliti sin da subito i presenti sono pronti alla battaglia. Ora la sua richiesta dovrà essere vagliata dalla Prefettura e la struttura verrà messa in graduatoria, pronta all'occorrenza ad accogliere i rifugiati.  Intanto parla anche Rinaldo Della Rocca: “Domenica 6 settembre non erano presenti alla nostra assemblea i proprietari delle due strutture alberghiere di Marina Velca - dichiara Della Rocca - o se era presente qualcuno, non si è presentato come tale. All'interno dell'assise un consorziato ha chiesto delucidazioni in merito e gli è stato prontamente da me risposto che dette ipotesi non corrispondono a realtà. Marina Velca è una struttura privata, con accesso regolamentato, al suo ingresso esistono infatti delle sbarre insieme alle Guardie Giurate, che presidiano l'ingresso h24. Noi non daremo, nell'eventualità remota, visto che ad oggi non ci risulta che vi sia nulla di concreto, alcun assenso. Un conto, infatti, è il Comune, che se obbligato dalla Prefettura deve dare la sua disponibilità all'interno della città di Tarquinia, ma noi siamo una realtà privatistica, infatti, eccetto l'acqua, provvediamo come Consorzio a gestire i servizi, tutto ciò che compete a Marina Velca, dai rifiuti, alla pulizia delle strade”.