Il maltempo non concede tregua

LITORALE

Il maltempo non concede tregua

18.11.2019 - 15:00

0

Fiora esondato a Montalto di Castro, nei pressi dell’Aurelia. Valla allagata, così come, a Tarquinia, sono state sommerse dall’acqua la valle del fiume Marta e quella del Mignone. Centinaia di ettari di terreni agricoli trasformati in fango.
L’ondata di maltempo che ha colpito la provincia, tra sabato notte e ieri mattina ha letteralmente flagellato il litorale. Sorvegliato speciale da giorni, il Fiora ha rotto gli argini prima delle 8 di domenica, dopo una notte che aveva visto impegnati ininterrottamente decine di volontari della Protezione civile, polizia locale, vigili del fuoco, forze dell’ordine e amministrazione comunale, che hanno dovuto far fronte a diverse emergenze tra auto uscite di strada, alberi abbattuti e abitazioni inagibili a Pescia Romana. Ingenti i danni alle aziende agricole: in una, proprio a Pescia, bovini e cavalli bloccati nei campi in mezzo al fango sono stati messi in salvo dai vigili del fuoco, mentre in un’altra sono morte annegate 100 pecore. Numerose le aziende che hanno riportato danni ingenti ai capannoni, ai macchinari e alle serre. Trasformate in veri e propri fiumi a causa della tracimazione del Chiarone, sono state a lungo impercorribili le strade che collegano Pescia alla Toscana. Più a Sud chiusa al transito Marina di Montalto, dove l’acqua ha allagato la strada principale che dalla rotatoria porta al lungomare Harmine. Lungo l’Aurelia sono stati numerosi invece gli interventi dell’Anas, anche costretta in mattinata a chiudere una corsia per uno smottamento al km 115,900. L’amministrazione ha disposto la chiusura delle scuole per la giornata di oggi e il sindaco Sergio Caci ha già annunciato la richiesta dello stato di calamità e sollecitato la Regione alla realizzazione del progetto di risanamento degli argini del Fiora, approvato ma mai realizzato: “Bisognerà ragionare anche - parole del primo cittadino - con il Consorzio di bonifica su pulizia e messa a norma di fossi e ponti, come più volte richiesto”.

ESONDATI MIGNONE E MARTA (leggi qui)


A Tarquinia chiuse in mattinata la A12 per due ore nel tratto tra Monte Romano e Civitavecchia porto e altre arterie secondarie. Numerosi alberi caduti al Lido e in città. Sono stati addirittura abbattuti i pini all’ingresso della storica Villa Bruschi-Falgari. Anche qui oggi scuole chiuse, come disposto dal sindaco Alessandro Giulivi.
La furia del tempo non ha risparmiato l’entroterra: a Cellere una squadra della Protezione civile e gli operai del Comune hanno dovuto sgomberare la strada provinciale Gabella, appena fuori dal centro abitato in direzione Piansano, a causa di una frana. Elettricità saltata e grossi disagi a Canino, dove in alcune zone del centro storico la corrente è mancata per più di 24 ore. Tanti i cittadini che già dalle prime ore di ieri hanno segnalato il guasto a Enel senza alcun esito positivo, tanto che alcuni esercizi pubblici hanno deciso di rimanere chiusi.
Tuscania ha registrato invece danni alla reta idrica in via Consalvi e in via Piansano, dove una perdita d’acqua è stata accompagnata da una più pericolosa perdita di gas, che ha comportato la chiusura al traffico di quattro strade limitrofe e un’ordinanza di chiusura della scuola primaria a causa del protrarsi dei lavori di risistemazione.
Nelle altre zone della provincia forti disagi a Viterbo città, dove molte abitazioni (per esempio nei pressi di Belcolle) sono rimaste tutto ieri senza elettricità nell’indignazone dei residenti che hanno chiamato inutilmente l’Enel dalla mattina alla sera. Nelle prime ore della mattina allagamenti sulla Cassia Nord tra i km 87 e 88 all’altezza di Carabetta, a viale Trieste e sulla Cimina davanti a Santa Maria in Gradi. Segnalata, inoltre, la caduta di alcuni pali della luce al Carmine e a viale Trieste. Pericolante il semaforo a via Fratelli Rosselli.
E ancora: lungo la carreggiata che collega Capranica a Sutri è caduto un albero (km 51), la strada è rimasta chiusa circa due ore. Mentre sulla provinciale che porta a Faleria è franato un costone, anche qui traffico interdetto per qualche ora. Alberi caduti inoltre a Fabrica di Roma, sulla provinciale Bassanese e sulla provinciale Valle di Vico, rimasta chiusa ieri mattina per due ore. Proteste diffuse per la mancanza di elettricità.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Coronavirus, sotto controllo 5 italiani della nave Westerdam

Coronavirus, sotto controllo 5 italiani della nave Westerdam

Roma, 18 feb. (askanews) - C'erano anche cinque italiani fra i quasi 1500 passeggeri della nave da crociera MS Westerdam scesi per una pausa a Pnom Pehn, capitale della Cambogia; scesi senza controlli, e alcuni sono poi risultati positivi al test del nuovo coronavirus. I cinque italiani sono stati individuati; uno di loro è rientrato in Italia ed è monitorato costantemente dalle autorità ...

 
Alla Sapienza dottorato honoris causa per Liliana Segre

Alla Sapienza dottorato honoris causa per Liliana Segre

Roma, 18 feb. (askanews) - La senatrice Liliana Segre ha ricevuto oggi alla Sapienza di Roma il dottorato honoris causa in Storia dell'Europa in occasione dell'inaugurazione dell'anno accademico dell'università romana. "Ringrazio gli studenti, perché da nonna quale io sono ho ricevuto da loro molto di più di quanto ho cercato di dare in questi trenta anni" La senatrice è stata accolta dal rettore ...

 
Mobile world virus, la Gioconda nel nuovo murale di Tvboy

Mobile world virus, la Gioconda nel nuovo murale di Tvboy

Barcellona, 18 feb. (askanews) - "Voglio far riflettere sul fatto che la tecnologia sia un vaccino o un virus che ci rende schiavi", così lo street artist italiano Tvboy ha spiegato il suo nuovo murale a Barcellona che ritrae una Gioconda con mascherina e smartphone. L'opera, denominata "Mobile world virus", fa riferimento alla sospensione del MobILE World Congress (MWC) inizialmente programmato ...

 
"I'm Not Okay With This", primo trailer della serie Netflix

"I'm Not Okay With This", primo trailer della serie Netflix

Milano, 18 feb. (askanews) - Una liceale americana, o meglio "una noiosa diciassettenne bianca" come si definisce lei stessa, una vita complicata dalla morte del padre e la scoperta di possedere poteri soprannaturali. Da questo parte la nuova serie Netflix "I'm Not Okay With This", disponibile dal 26 febbraio. La protagonista è Sophia Lillis, già vista in "It". Una serie molto attesa vista la ...

 
Samanta Togni con il colbacco in testa tra la neve della Lapponia: "Ecco cosa abbiamo visto con mio marito"

Social

Samanta Togni con il colbacco in testa tra la neve della Lapponia: "Ecco cosa abbiamo visto con mio marito"

Samanta Togni e Mario Russo, bellissimi e sorridenti con il colbacco in testa, tra la neve della Lapponia. Il viaggio di nozze sta regalando alla coppia, che si è unita in ...

18.02.2020

Belen Rodriguez di nuovo incinta? La modella posta su Instagram la foto della sua ombra e alimenta i dubbi

Gossip

Belen Rodriguez di nuovo incinta? La modella posta su Instagram la foto della sua ombra e alimenta i dubbi

Belen Rodriguez di nuovo incinta? E' la stessa showgirl e modella argentina ad alimentare i dubbi. Lo fa pubblicando sul suo profilo Instagram una foto. E' un'immagine della ...

18.02.2020

Video Don Matteo 12, torna il prete detective: anticipazioni della quinta puntata

in tv

Video Don Matteo 12, torna il prete detective: anticipazioni della quinta puntata

Dopo i due rinvii consecutivi per via del Festival di Sanremo (6 febbraio) e della partita di calcio di Coppa Italia Milan-Juventus (13 febbraio), giovedì 20 febbraio alle 21,...

18.02.2020