Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Giulivi detta le condizioni alla Sat

Paolo Di Basilio
  • a
  • a
  • a

Il sindaco Alessandro Giulivi chiede a Sat il progetto definitivo autostrada A12 “as built”, mai arrivato in Comune: “Non ho preso incarico delle strade. Il progetto che abbiamo differisce dal progetto esecutivo, che comunque non abbiamo”. Dopo un incontro con i delegati della Sat avvenuto nei giorni scorsi il primo cittadino tarquiniese è chiaro: il Comune si prenderà incarico delle strade soltanto quando sarà presentato il progetto esecutivo e soprattutto quando le strade complanari saranno messe a norma e saranno oggetto di ristrutturazione. Infatti, come spiegato dal primo cittadino alcune strade, come già da relazioni precedenti, necessiterebbero di interventi. “Mi hanno riferito che la Provincia li ha già presi ad incarico. Noi non lo faremo, almeno adesso e stando così le cose, non avendo nemmeno il progetto definitivo dei lavori – riferisce ancora – ho scritto a Sat, al ministero delle Infrastrutture, all'assessore ai Lavori pubblici della Regione Lazio, al presidente della Provincia inviando nuovamente le richieste effettuate più volte, anche da relazioni precedenti, per la sicurezza delle strade”. Il sindaco ha quindi intenzione prima di prendere incarico delle strade, di verificare come siano state fatte e se conformi al progetto: “Ho dato incarico ai tecnici, e se servirà ai legali, di verificare lo stato di tutte le strade relative al progetto Sat – riferisce Giulivi – perché, purtroppo, ci risulta che alcune reti viarie costruite da pochissimo, presentino già dei cedimenti strutturali. Adesso verificheremo tutto. La presa incarico da parte della Provincia, non significa che se i lavori non saranno stati conformi non si possa chiederne conto”. Giulivi passa poi invece a parlare delle reti viarie comunali: “La sicurezza è al primo posto – riferiscono il sindaco e l'assessore Serafini – sulle nostre strade abbiamo invece iniziato i lavori di rifacimento: via delle Croci, vecchia Aurelia, abbiamo poi sistemato tratti della pista ciclabile”. Grandi novità anche per la strada di via Porto Clementino: “Stiamo prendendo incarico della strada che porta al mare – conclude il sindaco – che oggi è provinciale. La strada viaria è assai trafficata e necessita interventi che metteremo in opera”.