Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Zorya-Roma, probabili formazioni e dove vederla in tv. Mourinho cerca il riscatto

  • a
  • a
  • a

Questa sera, giovedì 30 settembre, la Roma è impegnata nel campo degli ucraini dello Zorya (calcio d'inizio 18.45). La Roma si rituffa in Conference League per ritrovare il sorriso e la vittoria. I giallorossi hanno inaugurato il girone con una manita al Cska Sofia, ora José Mourinho vuole risposte dal test in Ucraina, sul campo dello Zorya. I tre punti aiuterebbero, in parte, a lenire le ferite e le polemiche post-Lazio e di certo metterebbero in discesa il cammino di qualificazione. La trasferta non è iniziata nel migliore dei modi: il ritardo del volo charter ha fatto slittare la conferenza della vigilia di oltre 40 minuti. Lo Special One, tuttavia, è otttimista per la sua 200esima panchina in Europa. "Ho giocato contro lo Zorya qualche anno fa, a dicembre. Le condizioni erano diverse. Queste sono molto buone per giocare", ha spiegato. "Non ho ancora visto lo stadio e il terreno di gioco, però la temperatura è perfetta per giocare". L’avversario, però, è di quelli da non sottovalutare. "Li abbiamo studiati, abbiamo visto le loro partite di Europa League e poi in Conference League, quelle principali in campionato. Magari domani cambieranno qualcosa, però hanno sempre giocato con un modulo fisso, un 4-4-2 molto ben organizzato", ha sottolineato il portoghese. "Ovviamente vogliamo vincere, questo è l’obiettivo. È una squadra che, dal punto di vista dell’organizzazione, può metterci in difficoltà".

 

La certezza sono le rotazioni, per gestire le energie fisiche e mentali in vista dell’impegno in campionato con l’Empoli.  Mourinho, però, non vuole sentire parlare di seconda squadra: "È un concetto che per noi non esiste". In ogni caso "non cambierò tanti giocatori. Abbiamo ovviamente la necessità di far riposare qualcuno e di dare opportunità a qualcun altro che non sta giocando tanto. Però arriviamo con una squadra forte e l’obiettivo è vincere la partita". Karsdorp e Veretout sono rimasti a Roma, Vina, Zaniolo e Mkhitaryan andranno in panchina. In Ucraina occasione a centrocampo per uno tra Villar e Diawara, torna in campo Pellegrini dopo la squalifica nel derby. In difesa Smalling dovrebbe affiancare Kumbulla, sulle corsie esterne chance per Tripi e Calafiori. In avanti spazio a Shomurodov, che dovrebbe poi lasciare spazio a Mayoral a gara in corso. L’uzbeko ha caricato la squadra: "Siamo forti e pronti per vincere questa partita".

 

Queste le probabili formazioniZorya (4-4-2): Matsapura; Favorov, Vernydub, Cvek, Khomchenovskyy; Gromov, Buletsa, Lunyov, Kochergin; Sayyadmanesh, Kabaev. Allenatore: Skrypnyk. Roma (4-2-3-1): Rui Patricio; Reynolds, Smalling, Kumbulla, Calafiori; Diawara, Villar; Carles Perez, Pellegrini, El Shaarawy; Shomurodov. Allenatore: Mourinho. Tv: ore 18.45 Sky e Dazn.