Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Verona-Roma, probabili formazioni e dove vederla in tv. Mourinho deve rinunciare a Vina, in dubbio Mkhitaryan | Video

  • a
  • a
  • a

La Roma vola al Bentegodi per sfidare l’Hellas Verona e cerca la settima vittoria su sette in stagione. Appuntamento domenica 19 settembre alle 18. Dopo gli impegni in Conference League contro il Cska Sofia, Josè Mourinho, che aveva parlato di "preghiere a San Pietro" sul tema di infortuni, si ritrova con due situazioni delicate: "Vina e Mkhitaryan hanno due piccoli problemi, c’è qualità nel dipartimento medico e mi aspetto delle cose positive - ha detto il tecnico in conferenza stampa - Sono in dubbio ma conto di averli a disposizione". In caso di forfait del laterale uruguaiano, dovrebbe giocare nuovamente Calafiori che però ha accusato crampi nel finale di gara giovedì. Mourinho non pensa però a un reintegro di Santon: "Non sarà reintegrato, come gli altri esuberi". Sarà convocato invece il giovane Tripi che nel precampionato è stato spesso schierato da terzino sinistro: "Ha cuore e intelligenza per giocare. Può scendere in campo in caso di forfait degli altri giocatori". A centrocampo, contro il nuovo Verona di Tudor, tornano Cristante e Veretout che prenderanno il posto di Diawara e Villar. Mourinho tiene alta la guardia sul Verona che ha cambiato allenatore. Da Di Francesco a Tudor: "Loro sono bravi in uscita e nella penetrazione dei terzini, arrivano in zone pericolose e hanno profondità. L’Hellas Verona ha 0 punti però poteva farne contro Inter e Bologna, secondo me finirà bene in classifica".

 

 

 "In questi giorni in allenamento abbiamo lavorato su tutte le fasi: ho visto bene la squadra, i ragazzi mi hanno dato da subito buone risposte e dimostrano una grande voglia di dare tutto sul campo. Abbiamo grandi motivazioni per la sfida di domani, giochiamo in casa e abbiamo voglia di dare il massimo per il nostro pubblico. A prescindere dal risultato, sarà stimolante per i ragazzi giocare contro una grande squadra. Il punto sui giocatori a disposizione? Saranno tutti della partita, tranne Veloso, Sutalo, Frabotta, e Ruegg". Così il neo allenatore del Verona, Igor Tudor, in conferenza stampa, alla vigilia del match interno contro la Roma, in scena alle 18 al Bentegodi. "Voglio vedere grande impegno e voglia di lottare su ogni pallone. Dobbiamo meritare il risultato sul campo, senza cercare alibi. La base dev’essere quella di cercare di non subire gol. La Roma è molto forte, a partire dall’allenatore: Josè 
Mourinho ha fatto la storia del calcio e ha a disposizione una rosa non solo qualitativa ma anche molto profonda. Noi siamo e saremo sempre concentrati solo su noi stessi: le varie sfide possono avere esiti diversi ma il Verona deve sempre fare la propria gara"
, ha aggiunto Tudor. 

 

 

 

Queste le probabili formazioniVerona (3-4-2-1): Montipò; Dawidowicz, Gunter, Ceccherini; Faraoni, Ilic, Tameze, Lazovic; Barak, Caprari; Simeone. Allenatore: Tudor Roma(4-2-3-1): Rui Patricio; Karsdorp, Mancini, Smalling, Calafiori; Cristante, Veretout; Zaniolo, Pellegrini, Mkhitaryan; Abraham. Allenatore: Mourinho. Tv: Ore 18 Dazn.