Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Bari-Monterosi 4-0: gol, foto e interviste. I biancorossi scivolano al San Nicola | Foto | Video

  • a
  • a
  • a

BARI-MONTEROSI TUSCIA 4-0

BARI (4-3-1-2): Frattali, Belli, Terranova, Di Cesare (c)(20′ st Celiento), Mazzotta, Maita, Bianco (28′ st Di Gennaro), D’Errico (36′ st Scavone), Botta (36′ st Simeri), Cheddira, Antenucci (28′ st Marras). A disp. Polverino, Gigliotti, Celiento, Simeri, Lollo, Di Gennaro, Pucino, Scavone, Marras, Ricci, Paponi, Mallamo. All. Mignani

MONTEROSI TUSCIA  (3-5-2): Marcianò; Piroli (22′ st Tartaglia), Mbende, Rocchi; Adamo (35′ st Luciani), Franchini (35′ st Di Paolantonio), Buono, Parlati (10′ st Buglio), Tonetto; Costantino, Caon (22′ st Verde). A disp. Borghetto, Cancellieri, Borri, Polito, Ferri Marini, Luciani, Verde, Tartaglia, Nasini, Sdaigui, Di Paolantonio, Buglio.  All. D’Antoni

ARBITRO Simone Galipò (Lorenzo Poma di Trapani, Giuseppe Trischitta di Messina; IV Mario Cascone di Nocera Inferiore)

RETI 42′ pt Di Cesare, 9′ st Cheddira, 12′ st Antenucci (R), 39′ st Simeri (R)

Un brusco risveglio al San Nicola, una sorta di benvenuto in terza serie. Se contro il Foggia di Zeman era filato tutto liscio, stavolta l’altra barese d’assalto non ha lasciato scampo a un Monterosi Tuscia che ha retto l’urto per un tempo, salvo poi deragliare non appena l’undici allenato da Mignani ha aumentato i giri del motore. Il poker finale è forse ingeneroso, ma rispecchia comunque i valori emersi in campo e suona alla stregua di una sveglia: la serie C è anche questa, e nella Tuscia sanno che gli errori, anche minimi, finiscono per essere pagati a caro prezzo. I guai del Bari vanno in soffitta in fretta davanti ai quasi 4.000 tifosi biancorossi, tornati a gremire l’astronave di casa. L’allenatore dei laziali David D’Antoni in avvio lascia in panca Rocchi e Ferri Marini, dando spazio a Mbende in difesa e alla coppia composta dall’ex Costantino-Caon in avanti. Costantino, in particolare, è l’ex arrivato sul gong del mercato proprio per rinforzare l’attacco del Monterosi, rimasto a secco nella prima giornata di campionato.

 

91' Mister D'Antoni

Pubblicato da Monterosi Tuscia FC su Domenica 5 settembre 2021

 

L’avvio del Bari è subito incisivo, con Cheddira che reclama un calcio di rigore e il bomber dei pugliesi Antenucci che non trova compagni smarcati dopo una buona giocata sulla fascia destra. La risposta laziale è affidata a un calcio di punizione alto di Parlati, ma in generale la partita la fanno i padroni di casa, pericolosi dopo la mezz’ora con Antenucci che chiama l’estremo difensore avversario Marcianó ad una difficile parata a terra. Nel finale di primo tempo è Costantino a creare i maggiori grattacapi ai pugliesi, ma al 42’ sugli sviluppi di un corner calciato da Maita è Di Cesare a colpire al volo, sbloccando una contesa che cominciava a farsi complicata per la compagine di casa.

 

Bari vs Monterosi Tuscia Fc Fotoracconto

Pubblicato da Monterosi Tuscia FC su Domenica 5 settembre 2021

 

Nella ripresa il Bari si mostra più deciso e smaliziato rispetto alla prima parte, e dopo un paio di occasioni non sfruttate a dovere è Cheddira, imbeccato da D’Errico, a firmare il gol del 2-0 che chiude virtualmente i giochi. Un fallo da rigore di Piroli (ammonito nell’occasione) sullo stesso D’Errico offre ad Antenucci la palla del 3-0 e l’ultima mezz’ora diventa pura accademia per il Bari (e un supplizio per il Monterosi Tuscia), nonostante Costantino chiami il portiere dei galletti Frattali all’intervento più difficile della sua giornata andando vicino a riaprire i giochi. L’ultimo scampolo è una passerella con il neo entrato Simeri che ancora dagli undici metri fissa il punteggio sul 4-0.