Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Trabzonspor-Roma, le probabili formazioni e dove vedere la partita. Esordio ufficiale di Mourinho | Video

  • a
  • a
  • a

Iniziano le partite vere per la nuova Roma di Josè Mourinho. Questa sera, giovedì 19 agosto alle 19,30, i giallorossi sono impegnati nella gara d'andata del preliminare di Conference league - la nuovissima competizione europea - allo stadio Senol Gunes di Trebisonda contro il Trabzonspor. Nelle file degli avversari due vecchie conoscenze della Roma: Bruno Peres, che si è trasferito in Turchia a giugno, e Gervinho. Inoltre il Trabzonspor schiera anche Hamsik e Cornelius (che dovrebbe partire dalla panchina). Mou dovrà fare a meno di Spinazzola e Smalling (che si è fermato per un guaio muscolare) oltre al nuovo arrivato Abraham che si aggregerà al gruppo nei prossimi giorni. Dunque la Roma si schiererà con il classico 4-2-3-1 con Rui Patricio tra i pali linea a quattro con Krsdorp, Mancini, Ibanez (in vantaggio su Kumbulla) e Vina. Cristante e Veretout in mediana e Zaniolo, Pellegrini e Mkhitaryan alle spalle di Shomurodov che agirà da punta.

 

 

In conferenza stampa lo  Special One non a caso da un lato ammette di "non voler scuse", dall’altro sottolinea che "siamo consapevoli delle difficoltà, a me non sembra un playoff di Conference League. La Roma non è da  Conference League, e neanche il Trabzonspor. Sembra più un playoff di Champions League". Anche perché i giallorossi non potranno contare sul nuovo bomber Tammy Abraham, così come su Chris Smalling e Gonzalo Villar. "Bisogna fare due partite toste - ha aggiunto - Faremo tutto il possibile per poter entrare nella fase a gironi". Per la  Roma la  Conference League è un obiettivo concreto, ma a Mourinho in questa fase preme inculcare una mentalità vincente nella testa dei suoi ragazzi. "Per noi ogni competizione, ogni partita, non fa la differenza. Pensiamo solo a vincere ogni gara - ha sottolineato ai microfoni di Sky Sport - È una missione impossibile ovviamente, ma non è impossibile avere questo approccio in ogni partita». Il mercato della  Roma è stato complicato ed è cambiato in corsa, a causa del grave infortunio di Leonardo Spinazzola e dell’addio di Edin Dzeko, ma il manager portoghese è comunque soddisfatto. «La società ha fatto uno sforzo tremendo dal punto di vista economico per arrivare dove siamo arrivati. Non pensava di prendere un terzino sinistro e un secondo attaccante. Ci sono ruoli in cui la rosa non è perfetta, ma sono sono supercontento della proprietà per gli sforzi che hanno fatto - ha sottolineato - Esiste la parola tempo e serve esattamente a questo - ha aggiunto - Faremo (ciò che serve, ndr) a gennaio o l’anno prossimo. Non penso che tutto debba esser fatto subito".

 

 

Queste le probabili formazioni. Trabzonspor: Cakir, Bruno Peres, Edgar Le, Vitor Hugo, Trodsen; Bakasetas, Ozdemir, Hamsik; Gervinho, Djaniny, Nwakaeme. Allenatore: Avci. A disposizione: Akbulut, Kardesler, Koybasi, Turkmen, Gunduz, Genc, Asan, Sari, Tokoz, Malli, Akpinar, Parmak, Cornelius. Roma: (4-2-3-1): Rui Patricio; Karsdorp, Mancini, Ibanez, Vina; Cristante, Veretout; Zaniolo, Pellegrini, Mkhitaryan; Shomurodov. Allenatore: Mourinho.
A disposizione: Fuzato, Kumbulla, Calafiori, Reynolds, Diawara, Bove, Darboe, Carles Perez, Zalewski, El Shaarawy, Borja Mayoral. In Tv: ore 19,30 Sky Sport Uno, Sky Sport Football e Sky Sport canale 251. Inoltre sarà disponibile anche in streaming sulla piattaforma Sky Go e NowTv. La Roma ha annunciato inoltre che, solo per quanto riguarda l'Italia, la gara sarà trasmessa sui canali social del club su Youtube, Facebook e Twitter.