Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Flaminia, per il ritiro si torna a Cascia

Alfredo Parroccini
  • a
  • a
  • a

La Flaminia è al lavoro per allestire la nuova squadra che affronterà il prossimo campionato di serie D, il 14° consecutivo. Dopo una stagione piuttosto deludente, che di sicuro non ha soddisfatto le attese e le ambizioni della vigilia, la società falisca vuole voltare decisamente pagina. L’obiettivo è quello di fare meglio rispetto allo scorso anno e di non accontentarsi solo di raggiungere la salvezza, seppure importante.

Per questo motivo da circa una settimana il direttore sportivo Gigi Coni sta facendo il punto della situazione in stretta collaborazione con l’allenatore Roberto Rambaudi, che è stato riconfermato sulla panchina rossoblù e con il quale si intende gettare le basi per un progetto importante. Un progetto che risulti all’altezza della storia calcistica di Civita Castellana, e delle sue attuali potenziali e delle aspirazioni legittime dei tifosi. “In questi gironi- spiega il ds Gigi Coni- stiamo sondando il mercato. Abbiamo ben chiaro quello che vogliamo. Stiamo valutando alcuni profili di giocatori che possono essere utili ai nostri obiettivi”.
Quali sono i reparti dove arriveranno i nuovi innesti?
“Cambieremo qualcosa in difesa e in attacco. Ci serve anche un esterno. Ripeto, stiamo valutando con attenzione le soluzioni migliori insieme al nostro tecnico che è assai contento e soddisfatto di continuare a lavorare con la Flaminia”. La società rossoblù quindi si sta muovendo sul mercato con oculatezza, cercando le pedine più idonee e preziose al gioco di Rambaudi. Il raduno estivo avverrà in sede probabilmente il 31 luglio. Poi la squadra civitonica si trasferirà in Umbria, precisamente a Cascia, dal 1 al 10 agosto per la preparazione di precampionato.

 Intanto si è concluso con un grande successo il torneo di calcio organizzato per festeggiare il Centenario del calcio civitonico. All’evento sportivo, molto seguito dal pubblico, hanno partecipato FC Sassacci (Terza categoria), JFC Civita Castellana (Prima Categoria), Flaminia Calcio Juniores Nazionali (Giovanili) e Civita Castellana (Prima categoria). Al termine delle partite la coppa dell’ambito torneo se l’è aggiudicata il Civita Castellana di mister Gianni Boccia, vincendo per 3-2 ai rigori contro lo JFC Civita Castellana guidato da Luca Scrocca, dopo lo 0-0 al termine dei tempi regolamentari.