Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Napoli-Roma finisce 4-0. I gol firmati da Insigne, Fabian Ruiz, Mertens e Politano. L'omaggio a Maradona

  • a
  • a
  • a

La Roma crolla al San Paolo e il Napoli vince 4-0 nel giorno del ricordi di Diego Armando Maradona. I giallorossi, con la difesa in emergenza (fuori Smalling e Kumbulla, con Cristante e Mancini acciaccati) partono bene e al 2' il primo brivido e verso la porta del Napoli. Pedro intercetta in area e gira. Palla alta sopra la traversa. Ma con i passare dei minuti i giallorossi si abbassano e il Napoli cresce. Al 12' Lonzano scatta sulla destra e appoggia per Mertens che arriva a rimorchio, conclusione alta. Quattro minuti dopo cross basso di Mario Rui dalla sinistra, deviazione velenosa di Insigne con lo stinco e palla che esce di poco. Al 25' problemi muscolari per Mancini che dopo qualche minuto sarà sostituito da Jesus. Alla mezzora il vantaggio del Napoli. Punizione dal lato sinistro: Insigne inventa una traiettoria che beffa Mirante sull'angolino basso alla destra. Gol e dedica al Pibe de Oro con la maglia di Maradona. Al 33' Cristante ha la palla del pari, ma la sua girata al volo all'interno dell'area azzurra finisce alta. Al 40' si fa male anche Veretout che uscirà all'intervallo per Villar. C'è tempo per una grande parata di Mirante su una conclusione di Mertens.
Nella ripresa riparte forte il Napoli. Lozano va vicino al raddoppio al 49' ma trova pronto Mirante. La Roma cresce e al 60' è Dzeko a provare la conclusione verso la porta: la sua conclusione è strozzata. Proprio nel miglior momento dei giallorossi arriva il raddoppio del Napoli. Mario Rui ferma di tacco un attacco giallorosso e fa partire il contropiede, la palla arriva a Fabian Ruiz che controlla dalla lunetta e spara beffando Mirante sull'angolino basso. Fonseca toglie Dzeko per Carles Perze e lo spagnolo va subito vicino al gol al 73', poi entra anche Broja Mayoral per Pellegrini. Ma è ancora il Napoli a colpire. Elmas calcia dalla distanza, Mirante non trattiene e Mertens insacca sulla ribattuta. Al'86' il poker firmato dall'ex: Numero di Politano che supera in slalom mezza difesa e Mirante per insaccare. Punizione severa per i giallorossi.
 

NAPOLI-ROMA 4-0
RETI
31' Insigne, 64' Fabian Ruiz, 81' Mertens, 86' Politano
 

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Fabian Ruiz, Demme (83' Lobotka); Lozano (67' Politano), Zielinski (78' Elmas), Insigne; Mertens (83' Petagna). All. Gattuso
 

ROMA (3-4-2-1): Mirante; Mancini (38' Juan Jesus), Cristante, Ibanez; Karsdorp, Pellegrini Lo. (79' Borja Mayoral), Veretout (46' Villar), Spinazzola; Pedro, Mkhitaryan; Dzeko (71' Carles Perez). All. Fonseca