Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Roma, continua la caccia al direttore sportivo. Scartato Campos, ecco i nomi ancora in ballo: da De Jong a Berta

  • a
  • a
  • a

Dopo una lunga trattativa Dan e Ryan Friedkin sembrano aver abbandonato l'idea di portare a Roma Luis Campos, attuale consulente del Lille e stimato talent scout. Il portoghese ha la residenza a Montecarlo e non avrebbe dato la disponibilità a un impegno sul campo a Trigoria. Insomma, sarebbe stato una sorta di consulente sul modello Baldini all'epoca di James Pallotta con i suoi uomini a lavorare a Roma. Scelta che non ha convinto la nuova proprietà giallorossa che, anzi, in questi primi mesi al timone proprio su questo punto ha segnato una discontinuità rispetto a Pallotta con una presenza costante durante le gare e a Trigoria. A far spazientire i Friedkin anche le lungaggini per rescindere il contartto con il Lille.
Dunque il casting è ripartito. I nomi che circolano sono quelli di De Jong del Psv Eindoven, Markus Krösche del Lipsia oppure Frank Arnesen. Ci sarebbero anche le piste italiane con le ipotesi Berta (attualmente all'Atletico Madrid) e Sartori (che tuttavia non ha intenzione di lasciare l'Atalanta). Sullo sfondo resta l'ipotesi - che al momento viene data come improbabile - di un reintegro di Gianluca Petrachi che fu linciato da Pallotta poco prima di cedere la società. L'ex ds del Toro ha trascinato la Roma in tribunale chiedendo 5 milioni di euro o, in subordine, il reintegro. Ma i Friedkin vogliono voltare pagina e difficilmente guarderanno al passato.