Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Roma, morto Dino Da Costa. Addio al re dei derby, aveva 89 anni

Esplora:

  • a
  • a
  • a

 E' stato il primo brasiliano a vestire la maglia giallorossa ed è il giocatore della Roma ad aver segnato più gol nei derby, 12 contro gli 11 messi a segno da Totti. Si è spento il re dei derby, Dino Da Costa, leggenda della Roma anni '50-'60.
Cresciuto nel Botafogo al fianco del mitico Garrincha giunse in Italia nel 1955 dove fu tesserato dalla Roma come oriundo. Rimase fino al termine della stagione 1961 (con una parentesi in prestito alla Fiorentina) quando giocò la finale di Coppa delle Fiere contro il Birmingham vinta dai giallorossi. Ben 149 presenze e 71 gol in giallorosso, ma le reti che lo hanno fatto entrare per sempre nell'olimpo giallorosso sono le 12 messe a segno contro la Lazio. Dopo la Roma giocà con  Atalanta, Juventus, Verona per poi chiudere la carriera ad Ascoli. Vanta anche una presenza in nazionale italiana nella partita contro l'Irlanda del Nord del 15 gennaio 1958 persa dagli azzurri 2-1 che costò l'estromissione dal mondiale di Svezia.
Da allenatore ebbe una breve esperienza ad Ascoli, poi nelle giovanili della Juventus e quindi negli anni '70 a Sacrofano dove portò Garrincha a giocare in Prima Categoria e Promozione. E' stato anche responsabile delle giovanili del Verona.
"Ma quale paura, siamo forti", la Roma ha citato questa sua celebre frase per ricordalo in un tweet: "Cuore giallorosso. La Roma piange la scomparsa di Dino Da Costa e si stringe al dolore dei suoi familiari".