Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Morto il professor Irnerio Condurelli. Il sindaco di Viterbo: "E' stato guida per intere generazioni"

  • a
  • a
  • a

Cordoglio a Viterbo per la morte del professor Irnerio Condurelli, punto di riferimento dell'atletica cittadina per decenni. Anche il sindaco Giovanni Arena ha voluto ricordarlo: "Una guida e un riferimento per tante generazioni, compresa la mia. Un modello per me, sia quando ero molto giovane e mi affacciavo al mondo dello sport, sia quando insegnavo ai ragazzi educazione fisica. Dietro il suo lavoro c’era passione. Tanta passione per lo sport. E riusciva a trasmetterla molto bene a tutti i suoi alunni e a tutti i suoi allievi".

Una lunga e prestigiosa carriera quella di Irnerio Condurelli, contraddistinta da numerosi e prestigiosi premi. Il Comune di Viterbo, nel 2014, con l’allora delegato allo sport e attuale consigliere comunale Insogna, gli conferì il premio Faul per il prezioso contributo che aveva dato al mondo sportivo viterbese. In tutti i suoi ruoli: da atleta, insegnante di educazione fisica, allenatore, dirigente, tecnico federale. Per tanti anni è stato alla guida della Fidal e del Coni provinciale. E' stato responsabile della velocità per la federazione nella prima nazionale allievi di Pietro Mennea. "Un atleta e uno sportivo completo, a tutto tondo, dal quale imparare molto. Anche e soprattutto per la sua generosità e gentilezza. Doti che avvalorano ulteriormente la brava persona che era. Alla famiglia Condurelli le mie condoglianze e quelle della città di Viterbo", conclude il sindaco