Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Roma-Fiorentina finisce 2-0. Spinazzola e Pedro regalano tre punti ai giallorossi

  • a
  • a
  • a

La Roma non stecca all'Olimpico e batte 2-0 la Fiorentina grazie all'esperienza dei suoi uomini davanti.
Partenza lampo per i viola che in due minuti sfiorano il vantaggio due volte con Castrovilli, prima per un pallone perso davanti all'area da Veretout poi grazie a una percussione di Ribery. Ma  al 12' la Roma colpisce con il marchio di fabbrica di questo inizio di stagione: il contropiede. Rinvio di Mirante, spizzata di testa di Dzeko sulla trequarti che lancia in campo aperto Spinazzola. L'esterno una volta in area rientra sul destro, salta Caceres e batte Dragowski. I viola accusano il colpo: al 18' Dzeko lavora un pallone al limite dell'area, lo scarica per Pedro che cerca il palo lungo. Dragowsi è battuto, ma la sfera finisce fuori di poco. Cinque minuti dopo il portiere polacco si supera su un colpo di testa dell'attaccante bosniaco. Al 28' la Roma protesta per un tocco di mano in area di Caceres. Per Orsato e il Var si può continuare. Al 37' doppio miracolo di Dragowsi, prima su una conclusione di Karsdorp poi sul tap-in di Mkhitarryan.
Nella ripresa la musica non cambia. Al 52' contatto nell'area viola tra Pellegrini e Caceres. Anche in questo caso Orsato non ha dubbi: niente fallo. I microfoni di Sky catturano anche il commento in campo del direttore di gara: "Stanno correndo e si prendono dentro". Entra Vlahovic per Bonaventura, ma è sempre la Roma ad essere pericolosa. Al 63' Mkhitaryan parte da solo a sinistra ma viene recuperato da Lirola prima di concludere a rete. Al 70' i giallorossi chiudono la partita: ripartenza fulminante di Veretout dopo un calcio d'angolo viola, il centrocampista serve Dzeko che temporeggia e serve Mkhitaryan. L'armeno crocca basso per Pedro che dall'altra parte appoggia a rete a porta vuota. Entrano Bruno Peres, Carlez Perez e Cristante per Karsdorp, Pedro e Pellegrini. La Roma controlla. C'è tempo solo per il rosso di Martinez Quarta per un'entrataccia su Dzeko. Poi cala il sipario. Tre punti per la Roma.

Roma Fiorentina 2-0
RETI
12′ Spinazzola, 70′ Pedro (R).

ROMA (3-4-2-1): Mirante; Mancini, Smalling, Ibanez; Karsdorp (dal 72′ Bruno Peres), Veretout (dall’89 Kumbulla), Pellegrini (dal 79′ Cristante), Spinazzola; Pedro (dal 72′ Carles Perez), Mkhitaryan; Dzeko. Allenatore: Paulo Fonseca.

FIORENTINA (3-5-2): Dragowski; Martinez Quarta, Milenkovic, Caceres; Lirola, Amrabat (dall’82’ Duncan), Bonaventura (dal 57′ Vlahovic), Castrovilli (dal 46′ Pulgar), Biraghi; Ribery (dall’82’ Cutrone), Callejon (dal 67′ Kouamé). Allenatore: Giuseppe Iachini.

ARBITRO: Daniele Orsato di Schio.

AMMONITI: Dzeko, Veretout, Cristante (R), Castrovilli, Lirola (F).

ESPULSO: 88′ Martinez Quarta (F) per grave fallo di gioco.