Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Lazio-Bologna finisce 2-1, Luis Alberto e Immobile firmano la vittoria all'Olimpico

  • a
  • a
  • a

La Lazio ritrova il sorriso anche in campionato battendo 2-1 il Bologna con un finale thrilling.
Inizio equilibrato con il Bologna che al 13' va a segno con Svamberg. Ma Irrati annulla dopo una verifica all Var per un fallo a centrocampo all'inizio dell'azione. Al 23' risponde Luis Alberto che impegna Skorupski bravo a respingere nell'angolino basso.
A inizio ripresa parte forte la lazio con Akpa Akpro che si presenta davanti a Skorupski ma viene recuperato sul più bello da Danilo. Al 9' è il difensore del Bologna a pasticciare in disimpegno, ne approfitta Luis Alberto che si invola verso l'area e fulmina il portiere polacco. La risposta del Bologna è affidata a Orsolimi che al quarto d'ora colpisce la traversa su punizione. Alla mezzora la Lazio raddoppia: Fares gira nel mezzo una palla destinata sul fondo, Immobile brucia tutti e devia di testa.
Il Bologna non molla e la Lazio resta sulle gambe. Barrow ha subita la palla del pari, ma Reina si supera sul suo piatto all'angolo. Al 90' l'Ex De Silvestri accorcia le distanze, poi a 40 secondi dal termine ha la palla del pari. La Lazio tira un sospiro di sollievo e incassa tre punti.
Lazio-Bologna 2-1
RETI 9' st Luis Alberto (L), 30' st Immobile, 90' st De Silvestri
LAZIO (3-5-2): Reina; Patric, Hoedt, Acerbi; Marusic (42′ Lazzari), Akpa Akpro, Leiva (42′ Escalante, 33' st Parolo), Luis Alberto (33' st Pereira), Fares; Correa (17' st Muriqi), Immobile.  A disp. Alia, Luiz Felipe, Vavro, D. Anderson,  Caicedo. All. Inzaghi

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; De Silvestri, Danilo, Tomiyasu, Hickey; Schouten, Svanberg (27' st Baldursson); Orsolini (35' st Vignato), Soriano, Sansone (35' st Santander); Palacio (27' st Barrow). A disp. Da Costa, Calabresi, Denswil, Mbaye, Paz Dominguez, Kingsley, Rabbi. All. Mihajlovic 

NOTE Ammoniti Acerbi, Hoedt, Akpa Akpro (L), Svanberg (B)