Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Lazio, alta tensione dopo la sconfitta con la Samp. Inzaghi, Lotito e il fantasma di Allegri

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Lazio, alta tensione dopo la sconfitta con la Samp. Inzaghi, Lotito e il fantasma di Allegri
La sconfitta per 3-0 a il 17 ottobre contro la Sampdoria sta facendo saltare i nervi in casa biancoceleste. L'avvio di campionato è stato al di sotto delle aspettative e c'è preoccupazione per l'esordio in Champions contro il Borussia.
In campionato la Lazio è ferma a 4 punti e stanno riemergendo le divergenze dei mesi scorsi quando la squadra crollò alla ripresa del campionato dopo il lockdown. Da una parte Inzaghi che ritiene il mercato incompleto, dall'altra Lotito che non ha digerito ancora il rendimento della squadra dopo la pausa per il coronavirus. Il presidente è convinto di aver dato i giusti rinforzi con Miriqi, Fares, Reina a Pereira e Hoedt in difesa. Ma è proprio la difesa a traballare in questo inizio di stagione.
Sullo sfondo c'è la questione del rinnovo del contratto di Inzaghi non ancora formalizzato (le parti non sono d'accordo sulla durata). L'edizione odierna di Tuttosport rilancia l'ipotesi Allegri. L'ex allenatore della Juventus sarebbe un pallino di Lotito e sarebbe la prima scelta nel caso di una rottura con Inzaghi.