Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Viterbese, pareggio tristenella tana dell'Astrea: 1-1

Paolo Di Basilio
  • a
  • a
  • a

RETI 33′ (rig.) Giannone (V), 46′ Di Iorio (A)   ASTREA Micheli, Cruciani, Di Fiordo, Sannibale, Guglielmi, Gaeta, Mollo, Ferazzoli (66' Forchini), Giuntoli, Di Iorio (78' Donà), Di Benedetto. A disposizione: Ciurluini, Dionisi, Di Ventura, Forchini, Giajvia, Argento, Maurizi, Amico. Allenatore: Rambaudi VITERBESE Zonfrilli, Pacciardi, Scardala, Perocchi, Tuniz, Giannone, Nuvoli, Assenzio 80' Fanasca), Neglia (75' Morini), Pero Nullo ( 59' Oggiano), Pippi. A disposizione: Fadda, Pingitore, Varricchio, Costalunga, Faenzi, Giurato. Allenatore: Ianni ARBITRO Giacomo Campione di Pescara Finisce pari e patta la sfida tra Astrea e Viterbese. Un pareggio che va sicuramente meglio ai padroni di casa di mister Rambaudi che con questo punto si tengono nella scia del Sora rimanendo in corsa per la salvezza diretta. Dice definitivamente addio alla promozione diretta invece la compagine del patron Vincenzo Camilli ora distante 11 punti dalla Lupa Castelli capolista. Una gara dai due volti con i gialloblù di mister Ianni decisamente meglio nella prima frazione ed una ripresa più equilibrata con i padroni di casa meglio messi in campo. Viterbese in vantaggio con Giannone al 33' che realizza un rigore procurato da Neglia poi il pari di Di Iorio prima della pausa. SERVIZIO COMPLETO SUL CORRIERE DI VITERBO DEL 16 MARZO O SULL'EDIZIONE DIGITALE