Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

L'Union Viterboaspetta Paganica

Paolo Di Basilio
  • a
  • a
  • a

Union Viterbo in casa alle 14.30 del 7 dicembre contro il Paganica per la terza giornata di ritorno. Neroverdi reduci dalla batosta nel derby contro il Civitavecchia e chiamati ad una prova d'orgoglio. Se infatti solo la matematica non condanna la Union alla poule retrocessione a 3 gare dalla chiusura della regular season, altra cosa è ritrovare spirito e risultati. Coach Fabiani dovrà provare a risolvere i problemi in fase offensiva, con le cartucce viterbesi che faticano ad esplodere, e migliorare quella difensiva. Troppi i punti presi dalla Union che vanta il poco ambito primato di retroguardia più battuta del campionato. Sensazioni positive comunque negli spogliatoio, dove il tecnico si troverà ancora una volta costretto a fare delle scelte forzate da infortuni e malanni di stagione. Assenti, tra gli altri, Pascucci, Martella e Stefano Bocchino, torna tra i convocati Andrea Agostini, giocatore poliedrico in grado di ricoprire sia il ruolo di terza linea che di trequarti. Paganica da parte sua si presenta al Quatrini forte dei 12 punti di vantaggio e della vittoria di sette giorni fa contro il Tirreno. Una formazione che all'andata dimostrò tutto il suo potenziale, contro la quale la Union dovrà dare il massimo per centrare un risultato positivo che manca da un mese. I convocati: Borgatti, Bellachioma, Desana, Mariottini, Lunedini, Porchiella, Cardoso, Scaglione, Santucci, Bocchino L, Pompei, Oguntimirin, D'Annunzio, Menghini A, Menghini M, Menghini R, Forti, Pastori, Agostini, Bonucci, Dattilo, Cecchetti, Gori, Ricci. All. Fabiani