Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Roma, Rudi Voeller compie 60 anni. I tifosi giallorossi celebrano il tedesco volante rimasto nel loro cuore

Paolo Di Basilio
  • a
  • a
  • a

Roma, Rudi Voeller compie 60 anni. I tifosi giallorossi celebrano il tedesco volante. Con il campionato e le coppe ferme, c'è spazio per l'amarcord. Il 13 aprile compie 60 anni l'attaccante tedesco che vestì la maglia della "Magica" dal 1987 al 1992. In quegli anni la Roma vinse solo una Coppa Italia, ma Rudi è rimasto per sempre nel cuore dei tifosi: 45 gol in cinque stagioni gli sono bastati per diventare per sempre un idolo, specie tra gli over 40. Arrivò alla Roma nel 1987 con il difficile compito di prendere il posto del "Bomber" Roberto Pruzzo. Una prima stagione difficile, poi altre quattro da vero leader dell'attacco. Indimenticabile il gol che allo stadio Flaminio regalò il derby alla Roma nel 1990 (guarda qui), oppure quello nella semifinale di Coppa Uefa all'Olimpico con il Broendby (guarda qui) con il quale i giallorossi conquistarono la finale nel 1991 poi persa nella doppia sfida con l'Inter. I tifosi della Curva Sud per lui avevano ideato un coro diventato storico sulle note de "La Notte Vola" di Lorella Cuccarini. Leggi anche: Bomber Ruggero Rizzitelli fa rivivere il gol nel derby Nel suo stadio, l'Olimpico, si laureò campione del mondo con la Germania nel 1990 e dopo aver lasciato la Roma nel 1993 conquistò la Coppa Campioni con l'Olimpique Marsilia. Quella notte inviò un messaggio d'affetto alla sua ex squadra che i tifosi non hanno mai dimenticato. Nel 2004, per soli 25 giorni, è stato allenatore della Roma dopo aver guidato come direttore tecnico la nazionale della nazionale tedesca. Una parentesi sfortunata che non ha scalfito l'affetto dei tifosi. Attualmente è direttore esecutivo del Bayer Leverkusen. L'As Roma gli ha dedicato un video celebrativo sulla sua pagina Facebook.