Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Flaminia, rebus tra i pali

Paolo Di Basilio
  • a
  • a
  • a

Senza Scarpa, fermato dal giudice sportivo dopo la rissa finale contro il Villabiagio, adesso si apre un rebus tra i pali per la Virtus Flaminia in vista del match a San Donato Tavarnelle dove i civitonici dovranno difendere il primato. Le soluzioni sono due. la prima è quella di un ritorno  fra i pali del numero uno titolare della passata stagione Federico Nasti, cosa che comporterebbe però l'inserimento di un nuovo giovane, ed in particolare un '96, nel resto della formazione. Ipotesi forse rischiosa, anche perché ciò potrebbe comportare una rottura degli equilibri venutisi a creare in questo primo scorcio di campionato, vista su tutti l'intoccabilità del terzetto dei mediani e del tridente d'attacco, dove risulta quanto mai improbabile una rinuncia ad uno fra Polidori e Sciamanna. L'altra soluzione vede invece il possibile impiego fra i pali del terzo portiere Domenico Palombi, anch'egli un classe '96 così come lo squalificato Scarpa, in modo da mantenere intatto il resto della formazione che tanto bene ha fatto finora.