Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Da giovedì Ortaccio Jazz Festival: Enrico Rava e molti altri big

Ardelio Loppi
  • a
  • a
  • a

Organizzato dall'associazione culturale Messico e nuvole, con il patrocinio di Regione Lazio, Provincia di Viterbo e Comune di Vasanello, giovedì 14 luglio prenderà il via l'Ortaccio Jazz festival, undicesima edizione. Fino a domenica la manifestazione porterà sul palco di una delle più suggestive piazzette del centro storico i più importanti nomi del jazz italiano. Come di consueto l'accesso agli spettacoli (dalle 21.00) sarà gratuito con, tutte le sere, la possibilità di degustazioni enogastronomiche. Evento collaterale della manifestazione una mostra fotografica in omaggio al compianto Andrea Di Palermo, fautore per decenni, proprio attraverso i suoi scatti e con l'ausilio del proprio sito web, della valorizzazione del patrimonio storico-artistico di Vasanello. Il programma dell'Ortaccio Jazz si aprirà, giovedì 14 luglio, con il più internazionale dei jazzisti italiani, il trombettista Enrico Rava, supportato dal chitarrista Francesco Diodati, dal contrabbassista Gabriele Evangelista e dal batterista Enrico Morello; ospite speciale il sassofonista Stefano Di Battista. Venerdì 15 sarà la volta del quartetto del giovane pianista Giovanni Guidi (miglior nuovo talento del Top jazz 2007), che calcherà il palco dell'OJ con il sassofonista Dan Kinzelman, il contrabbassista Stefano Senni e il batterista Joao Lobo. Concerto di grandi atmosfere, quello di sabato 16, con il quartetto del fisarmonicista Daniele Di Bonaventura e la sua "Band' Union" composta da Marcello Peghin (chitarra), Felice Del Gaudio (contrabbasso) ed Alfredo Laviano (percussioni). Per la serata di chiusura, domenica 17, ci sarà la band del trombonista Mauro Ottolini con la voce di Vanessa Tagliabue Yorke, Guido Bombardieri al clarinetto, Roberto De Nittis al pianoforte, Glauco Benedetti al sousaphone e Paolo Mappa alla batteria.