Sui costoni che franano tagliati 900 alberi

RONCIGLIONE

Sui costoni che franano tagliati 900 alberi

16.07.2019 - 14:29

0

Sui costoni della strada provinciale Valle di Vico, dove la settimana scorsa si è verificata la frana che ha rischiato di travolgere le auto in transito, sei anni fa fu operato un ampio disboscamento, per evitare, si disse, che le piante crollassero sulla carreggiata. E quindi per garantire l’incolumità dei passanti. Complessivamente furono segati 900 alberi di alto fusso, cerri e faggi. Dopo di allora, nella stessa identica zona, si è verificata un’altra frana nel settembre del 2016.
A mettere in fila gli eventi è l’associazione ambientalista Accademia Kronos, che all’epoca, per evitare lo “scempio” si battè, senza successo, soprattutto con l’amministrazione comunale di Caprarola.
La zona di cui precisamente si parla, all’interno della caldera di lago di Vico, è quella all’altezza del bivio tra la provinciale e la circumlacuale. La fortuna ha voluto che le due frane (2016 e 2019) non abbiano causato vittime. Il paradosso però è che in quella zona in passato frane non c’erano mai state, mentre oggi, dice Accademia Kronos, “si manifestano e si manifesteranno ogni volta che fenomeni meteo estremi si abbatteranno lì sopra”.
“Il disboscamento del 2013 - ricorda l’associazione ambientalista - prese le mosse nel 2012 quando qualche persona ‘illuminata’ lanciò un grido d’allarme nel Viterbese circa il pericolo che qualche albero del rigoglioso bosco dei Cimini potesse rovinare sulle macchine in transito lungo le strade del lago di Vico. Tale ‘grido d’allarme’ fu recepito soprattutto dal Comune di Caprarola. Il pericolo, secondo gli amministratori di allora, comprendeva gran parte della strada provinciale Valle di Vico nel tratto Centro chimico - bivio per San Martino al Cimino. Davanti al ‘pericolo’ per l’incolumità degli automobilisti, i Comuni di Caprarola e di Ronciglione si attivarono dunque subito nel tentativo di fronteggiare il problema. Ronciglione, tuttavia, si limitò a tagliare qualche pianta sospetta lungo il tratto di sua competenza. Non fu così, invece, per Caprarola”.
Sostiene ancora Accademia Kronos che per gli esperti, tra i quali anche quelli dell’Ispra, “gli alberi sospetti erano, su tutto il tratto stradale della provinciale Valle di Vico, solo 48. Quindi da potare o al massimo tagliare”.
Di sicuro, alla luce delle polemiche che furono sollevate da più parti, intervenne lo stesso ministero dell’ambiente per chiedere spiegazioni. Non ci fu nulla da fare: a poco valsero le proteste e gli esposti degli ambientalisti.
“Grazie a questa scelta distruttiva della foresta, antica vestigia della ‘Silva Cimina’, ora ad ogni bomba d’acqua - è l’amara conclusione di Accademia Kronos - dobbiamo aspettarci nuove frane. Il paradosso è che nel 2013 furono tagliate circa 900 piante per ‘salvare le persone’, mentre oggi per quella scelta scellerata si è invece messa realmente a rischio l’incolumità degli automobilisti”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

L'ex reale Harry canta con Bon Jovi ad Abbey Road

L'ex reale Harry canta con Bon Jovi ad Abbey Road

(Agenzia Vista) Londra, 28 febbraio 2020 L'ex reale Harry canta con Bon Jovi ad Abbey Road Harry e Bon Jovi cantano insieme nel celebre studio di Londra, Abbey Road, dove i Beatles hanno registrato la maggior parte dei loro album. Il brano che stanno cantando è 'Unbroken', scritto da Bon Jovi e dedicato ai veterani che soffrono di disturbo post-traumatico da stress. Fonte: Instagram/sussexroyal ...

 
Gualtieri: "Rialzo spread fisiologico dovuto a queste vicende"

Gualtieri: "Rialzo spread fisiologico dovuto a queste vicende"

(Agenzia Vista) Roma, 28 febbraio 2020 Gualtieri rialzo spread fisiologico dovuto a queste vicende "Con questo decreto economico vogliamo lanciare un messaggio di fiducia: l'Italia può ripartire. Auspichiamo un largo sostgno in Parlamento al decreto" così il Ministro dell'Economia Roberto Gualtieri intervenuto ad un banchetto di Italia Viva a sostegno della sua candidatura per le suppletive alla ...

 
Coronavirus, Gualtieri: "Auspichiamo sostegno largo in Parlamento a decreto"

Coronavirus, Gualtieri: "Auspichiamo sostegno largo in Parlamento a decreto"

(Agenzia Vista) Roma, 28 febbraio 2020 Coronavirus, Gualtieri auspichiamo sostegno largo in Parlamento a decreto "Con questo decreto economico vogliamo lanciare un messaggio di fiducia: l'Italia può ripartire. Auspichiamo un largo sostgno in Parlamento al decreto" così il Ministro dell'Economia Roberto Gualtieri intervenuto ad un banchetto di Italia Viva a sostegno della sua candidatura per le ...

 
Coronavirus, Oms: ora livello di minaccia mondiale è molto alto

Coronavirus, Oms: ora livello di minaccia mondiale è molto alto

Roma, 28 feb. (askanews) - Il direttore generale dell'Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus ha dichiarato che l'Organizazzione Mondiale della Sanità sta portanto a livello "molto elevato" la minaccia del nuovo coronavirus che ha causato circa 79mila contagi in Cina e oltre 5.000 nel resto del mondo. "I nostri epidemiologi hanno seguito continuamente gli sviluppi e adesso abbiamo aumentato la nostra ...

 
Masterchef 9, i profili dei 4 finalisti del cooking show di Sky Uno

in tv

Masterchef 9, i profili dei 4 finalisti del cooking show di Sky Uno

Quattro pretendenti e una poltrona, quella di Masterchef 9 che vale 100 mila euro e la possibilità di pubblicare il proprio primo ibro di ricette. E' questo l'obiettivo del ...

28.02.2020

Grande Fratello vip, 4 presunta bestemmia di Denver: i fan di Clizia chiedono la squalifica

Denver, qui con Adriana Volpe

Reality

Grande Fratello vip, 4 presunta bestemmia di Denver: i fan di Clizia chiedono la squalifica

Grande Fratello vip 4, si infiamma la polemica in queste ore prima di una nuova puntata su Canale5 del reality. Su Twitter infatti, sono apparsi alcuni post che accusano ...

28.02.2020

Masterchef 9, ecco chi sono i 4 finalisti della nona edizione del cooking show

in tv

Masterchef 9, ecco chi sono i 4 finalisti della nona edizione del cooking show di Sky Uno

Semifinale vietata ai deboli di cuore nella cucina di Masterchef 9, dove al termine di quattro sfide ad altissima tensione sono stati designati i quattro finalisti del ...

28.02.2020