Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Vittorio Sgarbi: "Green pass per tutti o per nessuno". Poi attacca il presidente della Camera Roberto Fico | Video

  • a
  • a
  • a

Vittorio Sgarbi attacca il presidente della Camera dei deputati Roberto Fico che per ora ha detto no al green pass per entrare alla Camera. "Che fosse un cret**no non ho mai avuto dubbi", tuona il parlamentare e sindaco di Sutri in un video che è stato postato sul suo profilo Facebook. "In una situazione complessa come quella del green passe che di fatto è imposto a tutti, per i musei, per i teatri, per gli stadi: uno per andare a vedere una partita deve avere il vaccino innanzitutto poi questo green pass che è un'enorme puttanata che però è diventato una condizione per poter vivere normalmente".

 

Green Pass? Per tutti o per nessuno.

Pubblicato da Vittorio Sgarbi su Venerdì 23 luglio 2021


"Ebbene - continua - in questa situazione dove i parlamentari grazie ai grillini come lui sono stati diminuiti, sono stati abbassati stipendi e aboliti i vitalizi. Improvvisamente si dive: il green pass non per i parlamentari. Capisco che chi rappresenta il popolo non deve avere limitazioni, ma il green pass è una limitazione di natura sanitaria giusta o sbagliata che sia e siccome Montecitorio è un teatro al chiuso, non c'è affatto la distanza siamo uno vicino all'altro, dal punto di vista non della prerogativa del parlamentare, ma della logica sanitaria come è possibile che un cogl**ne di presidente della camera dica no al green pass per i parlamentari?"

 

Poi Sgarbi che quando i ristoranti dovevano chiudere alle 18 per le misure anti Covid Fico impose lo stesso orario anche il ristorante interno della Camera nonostante i lavori continuassero fino alla notte. "Per il green pass invece no?", si chiede Sgarbi bollando come "zucca vuota" Fico. Per il parlamentare e critico d'arte imporre il green pass a tutti i cittadini "è una forma di dittatura". "Voglio il green pass anche per i parlamentari oppure non lo voglio per nessuno e vaffanc**o Fico", conclude Sgarbi.