Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Maggioranza a pezzi: quanto durerà?

Evandro Ceccarelli
  • a
  • a
  • a

Una maggioranza non a pezzi, di più: liquefatta. E' così il centrosinistra il giorno dopo la bocciatura dei revisori dei conti e la sostituzione dell'assessore Andrea Vannini. Quanto accaduto l'altra sera è l'ultimo capitolo di una guerra fratricida, senza esclusione di colpi all'interno del Pd tra la corrente popolare e quella ex Ds. Una guerra dagli esiti imprevedibili, ma sanguinaria, con pochi precedenti storici. Sembra di capire che la decisione di Serra e degli altri consiglieri ex Ds di rimanere in aula consentendo all'opposizione di rigettare la ratifica del collegio dei revisori dei conti (estratto a sorte dalla Prefettura) sia arrivata, l'altro pomeriggio, al termine di un braccio di ferro lunghissimo con il sindaco proprio contro la sostituzione di Vannini finalizzata a trovare un posto in giunta ai civici, ossia a Tofani di Moderati e Riformisti. (Servizio completo sul Corriere di Viterbo in edicola il 19 dicembre 2015 o sull'edicola digitale)