Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arena: “Pronto a ridare la delega a Contardo”

Paolo Di Basilio
  • a
  • a
  • a

Schiarita sul caso Contardo a Palazzo dei Priori, Arena pronto a restituirgli l'incarico di vicesindaco. “E' normale che nel corso di una consigliatura ci possono essere contrasti. Conosco Contardo da tempo, in questo frangente ci sono state incomprensioni che sono superate – spiega il primo cittadino -. Abbiamo risolto in maniera civile, tra persone legate da un'amicizia decennale. La carica di vice è a disposizione della Lega, perché questi erano gli accordi. Quando vorranno io sono pronto a rimettere le cose come prima”. COMUNE, ARENA RIMUOVE CONTARDO (Leggi qui) “Se la contrapposizione tra me e Contardo fosse stata insanabile - continua Arena - non sarebbe rimasto in giunta e i fatti che si sono susseguiti sarebbero stati diversi. Invece, ho ritenuto opportuno mantenerlo comunque nella mia squadra di governo e ora tutto può tornare come prima”. L'ipotesi più gettonata è che la carica di vice tornerà a Contardo prima di Natale, nel momento in cui saranno maturi i tempi per “il rimpastino” che bolle in maggioranza. Tutto al momento rimane congelato e la faccenda è rinviata al dopo elezioni provinciali. Quindi tra il 15 dicembre, giorno della votazione per il rinnovo del Consiglio di Palazzo Gentili, e l'inizio delle feste natalizie Contardo riceverà sotto all'albero la restituzione del titolo. Al momento, in caso di assenza di Arena, a farne le veci sarà l'assessore anziano Paolo Barbieri. Per il 15 dicembre Arena dovrà trovare la quadra su una serie di punti. In primis l'allineamento degli assessorati con i dirigenti, per evitare che lo stesso dirigente debba rispondere a più assessori. Si tratta di una questione molto sentita anche dai partiti della coalizione che lamentano una certa farraginosità della macchina di governo della città. In secondo luogo dovrà essere disinnescata la mina che si sta armando sulla vicepresidenza del Consiglio. Difficile che potrà rimanere in quota Lega con Vittorio Galati. L'ipotesi più probabile è che venga operata una compensazione, anche per l'ingresso di un nuovo consigliere (Martina Minchella) in FdI, con l'incarico a una figura d'esperienza come Luigi Buzzi.