“La sfida è sull’indipendenza dell’Europa”

VITERBO

“La sfida è sull’indipendenza dell’Europa”

22.09.2019 - 13:07

0

“Il Parlamento al centro dell’azione politica. In Europa è stato fatto”. Adesso, di fronte ai mutati linguaggi della politica, “bisogna farlo anche negli Stati nazionali”. Parla, alla tre giorni della Scuola di politica del Centro studi Aldo Moro a Mugnano in Teverina (Bomarzo), il presidente dell’Europarlamento, David Sassoli. Ad introdurre il dibattito, per fornire spunti di riflessione agli studenti, Giuseppe Fioroni, che ha posto tre domande: possibile che si debba sempre pensare all’Europa come a un nemico? Non ha mai fatto nulla di buono questa istituzione? A chi fa comodo che l’Europa salti e si ritorni al vassallaggio?
Sassoli, nel rispondere, è partito da lontano: “Abbiamo passato la campagna elettorale delle europee assillati dall’allarme dei sovranisti. Poi le cose sono andate diversamente, e non era scontato, ma adesso, per continuare a difendere questa casa comune che è l’Europa, bisogna mettere in campo una reazione”. “Non dobbiamo - ha aggiunto, riconoscendo i limiti del passato - distruggere la nostra casa. Dobbiamo semmai restaurarla. Questo cantiere per molto tempo si è fermato, non ha prodotto tutti i risultati che ci si aspettava. Per 70 anni l’Europa ha costruito le mura”, ma resta molto da fare, “non siamo”, infatti, “ancora gli Stati Uniti d’Europa”.
Il presidente ha parlato inoltre della necessità di tessere alleanze: “Nessuno nel Parlamento europeo può eludere convergenze con altri. Tutti si sono resi conto che l’autosufficienza è finita. Si è scoperto che la mediazione e il compromesso sono utili. E tutto ciò, la convergenza cioè che le varie famiglie politiche cercavano e cercano, è avvenuto nel posto giusto: in Parlamento”. Sassoli ha poi evidenziato “l’esagerato peso dei governi” nelle decisioni dell’Ue: “C’è una crisi della delega che potrebbe compromettere i meccanismi parlamentari. I governi infatti contano sempre di più rispetto ai Parlamenti”.
Quindi, un riferimento alla Russia: “Mesi fa Putin ha fatto un’intervista allarmante: democrazia e principi liberali sono per lui anacronistici. Invece no. Per tenere insieme 500 milioni di persone e per farle stare dentro meccanismi globali, dobbiamo rafforzare democrazia e liberalismo. L’Europa serve agli europei per stare al mondo con i loro valori. Allora, dopo le elezioni europee, dev’essere chiaro che noi, rispetto ad altri, abbiamo un sistema per cui democrazia e libertà si intrecciano. Non è scontato. La prima sfida oggi è dunque quella per l’indipendenza dell’Europa”.
Infine, l’ex giornalista ha toccato anche la questione migranti: “Ignobile tenere delle persone in mezzo al mare. La dignità l’abbiamo noi e loro (i migranti, ndr)”. “Il problema dell’immigrazione – ha concluso – ce lo porteremo dietro per tutto il secolo”. Motivo per cui “le politiche sull’immigrazione non possono essere appannaggio dei singoli stati. Vogliamo discutere seriamente sulle politiche dell’immigrazione o vogliamo continuare tutte le settimane - è stata la choisa - ad aprire un caso perché c’è qualcuno che pensa che il problema si risolva tenendo le persone in mezzo al mare?”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Russiagate, Conte: "Informando ministri violavo legge"

Russiagate, Conte: "Informando ministri violavo legge"

(Agenzia Vista) Roma, 23 ottobre 2019 Russiagate, Conte: "Informando ministri violavo legge" Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, in conferenza stampa a Palazzo Chigi al termine della sua audizione al Copasir: "Avverto una grande responsabilità, che qualcuno rappresenta come un potere, sull'intelligence. Cerco di interpretare questo compito nel rispetto della legge: la responsabilità ...

 
Raffaella Carrà contro "La vita in diretta": manca d'ironia

Raffaella Carrà contro "La vita in diretta": manca d'ironia

Roma, 23 ott. (askanews) - Raffaella Carrà contro "La vita in diretta" e Rai1. Lo fa nel corso della conferenza stampa di presentazione della seconda stagione di "A Raccontare Comincia Tu", in onda su Rai3 da giovedì 24 ottobre. "La tv dal vivo per me è meravigliosa. Guardo un po' tutto, non tutto mi piace. Mi fa soffrire quando un programma potrebbe essere fatto meglio per un pizzico di scelte ...

 
Russiagate, Conte: io ho chiarito, Salvini spieghi su Savoini

Russiagate, Conte: io ho chiarito, Salvini spieghi su Savoini

Roma, 23 ott. (askanews) - "Rimango sorpreso quando Salvini si ritrova a pontificare quotidianamente sulla questione Barr, mi ha sollecitato a chiarirla. Credo che sia legittima la sua richiesta di chiarimento, eccomi qui. Io la verità l'ho riferita in sede istituzionale, mi sorprende come Salvini, che ha una grande responsabilità perchè era ministro dell'Interno e si è candidato a guidare il ...

 
Caffeina, divorzio da Viterbo: il Christmas Village emigra

Cultura

Caffeina, divorzio da Viterbo: il Christmas Village emigra

''Non ci sono le condizioni per fare il Christmas Village a Viterbo anche per il 2019". Caffeina prende cappello e va in esilio. Il presidente della Fondazione Carlo Rovelli, ...

08.09.2019

Francesca Lotta vince il premio dedicato a Mia Martini

SUTRI

Francesca Lotta vince il premio dedicato a Mia Martini

La splendida voce di Sutri, quella di Francesca Lotta, ha vinto la quinta edizione del Premio “Mimi Sarà” per la categoria over 40. La finale si è svolta domenica scorsa a ...

05.09.2019

Santa Rosa

PILASTRO

Il trasporto
della Minimacchina

Il trasporto della Minimacchina di Santa Barbara

25.08.2019