Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Lega con un consigliere in più, gelo da Arena

Paolo Di Basilio
  • a
  • a
  • a

Con il passaggio di Paola Bugiotti da Forza Italia alla Lega, il Carroccio in Consiglio comunale passa a 9 consiglieri. Forza Italia scende a quattro e il sindaco non la prende affatto bene: “Non ho ancora visto una dichiarazione ufficiale della consigliera”, commenta Giovanni Arena, comprensibilmente infastidito. “Finché non sentirò o vedrò sue dichiarazioni ufficiali - taglia corto - non faccio commenti”. Chi non ci gira intorno è il capogruppo forzista, Giulio Marini: “Purtroppo non ce lo aspettavamo. Non aveva dato modo di far capire questo passaggio”. Sulle possibili conseguenze del travaso da FI a Lega secondo l'ex sindaco “non cambia nulla nella maggioranza. Aumenta il peso politico della Lega, ma questo non prova il miglioramento qualitativo nei confronti della città”. Dall'altra parte, la Lega cerca di tenere un profilo molto basso: la vittoria incassata è palese, non c'è bisogno di infierire. Il vicesindaco e numero due provinciale, Enrico Contardo, assicura che non ci saranno sconvolgimenti: “Sia il coordinatore Umberto Fusco che il capogruppo consiliare Andrea Micci hanno già detto al sindaco che noi non chiediamo niente in più. Perciò rimane tutto com'era”. Ma poi aggiunge: “Certo, ora la Lega ha nove consiglieri e le altre forze della maggioranza ne hanno dieci in tutto: 4 FI, 4 Fratelli d'Italia, due Fondazione. Chiaro che i rapporti di forza mutano, ma noi non chiediamo nulla di più”. Sulla stessa lunghezza d'onda il capogruppo Andrea Micci: “La Lega non ha mai fatto pesare i numeri a suo favore all'interno della maggioranza. E ora non cambia nulla rispetto a prima”. Micci sparge quindi miele sul nuovo acquisto: “La Bugiotti ha manifestato la volontà di entrare nel nostro gruppo. Fusco ha verificato le condizioni per il passaggio. D'altronde si tratta di persona seria e professionista della scuola che porta alla Lega un valore aggiunto. Come capogruppo dico che è stata ben accolta. Tra noi e lei c'è una comunione di intenti. Lei ha visto in noi un gruppo coeso, che lavora con la massima collaborazione di tutti”. Per ufficializzare il passaggio manca solo la comunicazione formale della consigliera al capogruppo, il quale deve rispondere altrettanto formalmente: “Dovrà confermare - sempre Micci - ciò che ci ha detto a voce. Tra oggi e domani”. E la diretta interessata che dice? “Sono in ferie, sentiamoci la prossima settimana. C'è stato il comunicato ufficiale della Lega, non lo ha visto?”. Comunicato che recita: “L'entrata della consigliera Bugiotti arricchisce l'ampia squadra di amministratori della Tuscia. La sua adesione alla Lega non avrà alcun impatto sui rapporti con le altre forze politiche di maggioranza”.