A Capranica Pietro Nocchi stravince: 54,77%

Pietro Nocchi

VITERBO

Nocchi nel mirino di Lega e Forza Italia

22.07.2019 - 13:30

0

l presidente di un colore politico e la maggioranza, in Consiglio, del colore opposto. Per la legge sulle Province è possibile. E in questa possibilità ha sperato, e continua a sperare, l’attuale inquilino di Palazzo Gentili, Pietro Nocchi. Contro di lui, però, negli ultimi giorni si sono levati due minacciosi avvertimenti: uno, e non è una novita, del capo della Lega, il senatore Umberto Fusco; l’altro, e questa può invece apparire sì come una sorpresa, del nuovo coordinatore provinciale di FI, il sindaco di Bassano in Teverina, Alessandro Romoli.
Il palcoscenico dal quale hanno soffiato i venti di guerra è stato il congresso azzurro celebrato a Vitorchiano. Nel corso dei lavori, il rinnovo del Consiglio provinciale, in programma a ottobre in seguito alla recente elezione di nuove amministrazioni in 27 Comuni, è stato uno degli argomenti più gettonati dal momento che il centrodestra a trazione leghista otterrà la maggioranza.
“Inammissibile - ha detto Fusco - la legge sul riordino delle Province. A fronte di un Consiglio di centrodestra non può esserci un presidente del Pd”. In altri termini, poiché la legge riconosce ai consiglieri la facoltà di approvare, o meno, il bilancio, la permanenza di Nocchi è tutt’altro che scontata. Il presidente potrebbe essere mandato a casa proprio così. A meno che non sia lui stesso, prendendo atto della situazione, a farsi da parte prima che ce lo costringano.
Scenario quest’ultimo che sembra augurarsi il coordinatore di Forza Italia, che, intervenendo sulla stampa dopo l’incoronazione di venerdì, ha letteralmente affermato di sperare nelle dimissioni di Nocchi: “Con il cambio di maggioranza sarebbe un atto dovuto”.
Segnali, insomma, per nulla rassicuranti per l’attuale presidente, che dal canto suo evita di commentare, salvo insistere, dopo aver azzerato le deleghe la settimana scorsa, nel dire che la riforma delle Province è stata varata in un’ottica di collaborazione trasversale sui problemi reali da parte di tutte le forze politiche, indipendentemente dalla loro collocazione nello scenario nazionale. Il che sarà pure vero, solo che questa riforma è stata voluta dal Partito democratico e non dal centrodestra, che anzi, come dimostra la presa di posizione di Fusco, la considera una iattura.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Carcere evasori, Bonafede: "Risultato epocale, segnale importante a cittadini onesti"

Carcere evasori, Bonafede: "Risultato epocale, segnale importante a cittadini onesti"

(Agenzia Vista) Roma, 22 ottobre 2019 Carcere evasori, Bonafede risultato epocale, segnale importante a grandi evasori Le parole del Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede al termine del Consiglio dei Ministri. Nel corso del vertice di maggioranza che ha anticipato la riunione, si è trovata la quadra sul tema del carcere ai grandi evasori. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Carcere evasori, Bonafede: "Non temo modifiche in Parlamento"

Carcere evasori, Bonafede: "Non temo modifiche in Parlamento"

(Agenzia Vista) Roma, 22 ottobre 2019 Carcere evasori, Bonafede non temo modifiche in Parlamento Le parole del Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede al termine del Consiglio dei Ministri. Nel corso del vertice di maggioranza che ha anticipato la riunione, si è trovata la quadra sul tema del carcere ai grandi evasori. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Brexit, Lamberts (Verdi): "Inverosimile voto Parlamento Ue su accordo giovedì"

Brexit, Lamberts (Verdi): "Inverosimile voto Parlamento Ue su accordo giovedì"

(Agenzia Vista) Strasburgo, 21 ottobre 2019 Brexit, Lamberts (Verdi): "Inverosimile voto Parlamento Ue su accordo giovedì" "Inverosimile voto Parlamento Ue su accordo giovedì". Così il il copresidente del gruppo dei Verdi Philippe Lamberts, intervenuto al termine di una Conferenza dei Presidenti presso la sede di Strasburgo del Parlamento Europeo sul tema della Brexit. Fonte: Agenzia Vista / ...

 
Catalogna, "Madrid vuole lo scontro, ma noi siamo pacifici"

Catalogna, "Madrid vuole lo scontro, ma noi siamo pacifici"

Roma, 21 ott. (askanews) - Una sentenza contro i leader indipendentisti catalani che "è vendetta, non giustizia", e il tentativo del governo e dei media spagnoli di mostrare il movimento indipendentista come violento, insistendo sui disordini quasi quotidiani degli ultimi giorni perpetrati da gruppuscoli violenti che hanno provocato molti danni soprattutto a Barcellona. Così Mireia Borrell Porta, ...

 
Caffeina, divorzio da Viterbo: il Christmas Village emigra

Cultura

Caffeina, divorzio da Viterbo: il Christmas Village emigra

''Non ci sono le condizioni per fare il Christmas Village a Viterbo anche per il 2019". Caffeina prende cappello e va in esilio. Il presidente della Fondazione Carlo Rovelli, ...

08.09.2019

Francesca Lotta vince il premio dedicato a Mia Martini

SUTRI

Francesca Lotta vince il premio dedicato a Mia Martini

La splendida voce di Sutri, quella di Francesca Lotta, ha vinto la quinta edizione del Premio “Mimi Sarà” per la categoria over 40. La finale si è svolta domenica scorsa a ...

05.09.2019

Santa Rosa

PILASTRO

Il trasporto
della Minimacchina

Il trasporto della Minimacchina di Santa Barbara

25.08.2019