A Capranica Pietro Nocchi stravince: 54,77%

Pietro Nocchi

VITERBO

Nocchi: "L'accordo c'era, poi è saltato tutto"

06.07.2019 - 12:15

0

“Ho preso atto della nuova posizione assunta dal centrodestra ma per quanto mi riguarda la linea della condivisione non viene meno”. A dieci giorni dall’esame del conto consuntivo, il presidente della Provincia Pietro Nocchi, fallito l’allargamento della maggioranza, sta valutando se e come ridistribuire tra i suoi le deleghe azzerate ad aprile proprio in vista del patto con il centrodestra (senza Lega). A dispetto delle smentite di Forza Italia e Fratelli d’Italia, Nocchi conferma sostanzialmente la ricostruzione fatta dal Corriere: fino a giovedì 27 giugno tutto era pronto per “consumare” il matrimonio tra la maggioranza dem e l’opposizione. La vicepresidenza dell’ente al sindaco di Bassano in Teverina, l’azzurro Alessandro Romoli, insieme all’affidamento di alcuni incarichi ad esponenti del gruppo Centrodestra unito e civici ( tra cui l’edilizia scolastica a Gianluca Grancini), avrebbe dovuto sancire l’inizio dell’era della condivisione, o dell’inciucione, secondo altre interpretazioni. Due giorni dopo, il sabato mattina, l’improvvisa retromarcia durante il vertice del centrodestra. “Non so cosa sia successo - dice Nocchi - ma i partiti sono liberi di fare le loro scelte”. Da aprile, da quando cioè fu approvato il bilancio di previsione con l’astensione benevola della minoranza e contestualmente tutte le deleghe vennero azzerate, sottolinea Nocchi, “non è mai venuta meno la condivisione di un percorso che, posso dirlo, ha dato buoni risultati”. “Oggi - continua - la Provincia non è più quella di qualche anno fa. E’ iniziata una fase di rinascita, ci sono stati interventi importanti sulle scuole e sulle strade, gli investimenti sono triplicati. Mi auguro che presto si possa restituire il voto ai cittadini ma fino ad allora le Province resteranno enti di secondo livello per amministrare i quali c’è bisogno del concorso di tutti, al di là del colore politico”. Per questo Nocchi si dichiara tuttora disponibile a condividere un percorso con “consiglieri che si sono sempre comportati bene”. “Attraverso questa partecipazione potevamo far fare a questa Provincia un salto di qualità. Glielo faremo fare lo stesso”.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Brexit, speaker Parlamento britannico dice di no al nuovo voto oggi sull'accordo

Brexit, speaker Parlamento britannico dice di no al nuovo voto oggi sull'accordo

(Agenzia Vista) Londra, 21 ottobre 2019 Brexit, speaker Parlamento britannico dice di no al nuovo voto oggi sull'accordo Lo speaker della Camera dei Comuni, John Bercow, ha respinto la mozione del governo per rimettere ai voti oggi l'accordo sulla Brexit raggiunto da Boris Johnson con l'Ue. Fonte: Parliament Live Tv Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
La plastica e l'ecosistema, idee per una gestione efficace

La plastica e l'ecosistema, idee per una gestione efficace

Roma, 21 ott. (askanews) - Qual è l'impatto della plastica sul nostro ecosistema e come affrancarsi dalla produzione e dal consumo massivo di questo derivato del petrolio, che ancora oggi gioca un ruolo primario nella nostra vita quotidiana e nella nostra economia. Se ne è parlato a "New Plastic Revolution" il secondo appuntamento 2019 di HITalk, progetto speciale di LVenture Group svoltosi ...

 
Sostegno ad autostima e contro bullismo, coaching per l'infanzia

Sostegno ad autostima e contro bullismo, coaching per l'infanzia

Roma, 21 ott. (askanews) - Una formazione per l'infanzia, puntando a un miglioramento continuo e al superamento di fragilità e dei punti deboli dei più piccoli. Nasce Ci.Effe Educare, associazione no profit firmata Ci.Effe Consulting e dedicata proprio alla formazione per l'infanzia. A disposizione di bambini e ragazzi dai 6 ai 18 anni, un team di coach e formatori specializzati che applicherà la ...

 
Maltempo in Liguria, paura per i passeggeri di un volo durante l'atterraggio a Genova

Maltempo in Liguria, paura per i passeggeri di un volo durante l'atterraggio a Genova

(Agenzia Vista) Genova, 21 ottobre 2019 Maltempo in Liguria, paura per i passeggeri di un volo durante l'atterraggio a Genova Momenti di paura per i passeggeri di un volo proveniente da Madrid con destinazione Genova. Il pilota ha dovuto impiegare tre tentativi per riuscire ad atterrare a causa del forte maltempo. /courtesy Primocanale Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it

 
Caffeina, divorzio da Viterbo: il Christmas Village emigra

Cultura

Caffeina, divorzio da Viterbo: il Christmas Village emigra

''Non ci sono le condizioni per fare il Christmas Village a Viterbo anche per il 2019". Caffeina prende cappello e va in esilio. Il presidente della Fondazione Carlo Rovelli, ...

08.09.2019

Francesca Lotta vince il premio dedicato a Mia Martini

SUTRI

Francesca Lotta vince il premio dedicato a Mia Martini

La splendida voce di Sutri, quella di Francesca Lotta, ha vinto la quinta edizione del Premio “Mimi Sarà” per la categoria over 40. La finale si è svolta domenica scorsa a ...

05.09.2019

Santa Rosa

PILASTRO

Il trasporto
della Minimacchina

Il trasporto della Minimacchina di Santa Barbara

25.08.2019