Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perseguitava la fidanzatina, condannato

Paolo Di Basilio
  • a
  • a
  • a

 Avrebbe pedinato e perseguitato per mesi la fidanzatina con la quale aveva avuto un figlio. La relazione tra i due giovanissimi - entrambi provenienti da famiglie originarie dell'Est - finì proprio mentre la giovane era incinta. Ma il ragazzo - che all'epoca dei fatti, avvenuti a Orte,  era minorenne come la sua fidanzata - non si è arreso e, secondo quanto emerso dall'indagine, avrebbe iniziato a perseguitare la giovane seguendola dappertutto arrivando, in un caso, ad aggredirla nel condominio dove abitava. I fatti risalgono al 2012 e ieri verso l'ora di pranzo è arrivata la sentenza del processo che vede accusato il giovane di stalking e lesioni. Il giudice Rita Cialoni ha inflitto 9 mesi al giovane (pena sospesa) ed ha disposto il risarcimento danni in favore della vittima, da stabilire in sede civile, fissando una provvisionale di 3.000 euro. I fatti contestati al giovane risalgono al periodo che va dal giugno del 2012 al novembre dello stesso anno. La relazione tra i due fidanzatini - che l'epoca erano minori - si interruppe proprio mentre la giovane era incinta. A quel punto l'imputato, secondo la ricostruzione dell'accusa, avrebbe iniziato a maltrattare la ex che lo respingeva. Nelle denunce presentate ai carabinieri la giovane riferì che spesso il ragazzo era fuori dalla scuola che frequentava o comunque sul percorso tra casa e l'istituto e che spesso il giovane l'avrebbe apostrofata con insulti e l'avrebbe minacciata. I comportamenti intimidatori e minacciosi sarebbero continuati anche dopo la nascita del figlio, tanto che la vittima aveva paura di uscire di casa per il terrore di incontrare l'ex. Agli atti dell'inchiesta c'è anche l'episodio datato 5 novembre del 2012 quando l'imputato raggiunse l'ex sotto casa. Scoppiò una furiosa lite sul pianerottolo durante la quale fu aggredita anche la sorellina della vittima. ARTICOLO COMPLETO SUL CORRIERE DI VITERBO DEL 19 SETTEMBRE E NELL'EDICOLA DIGITALE