Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Siccità, raccolta nocciole a rischio

Annamaria Socciarelli
  • a
  • a
  • a

]Ad inizio mese i festeggiamenti patronali; poi, conclusa a Ferragosto, la Festa del vino. Anche nel clima festaiolo diffuso, le riflessioni dei cittadini si indirizzavano verso la raccolta prossima delle nocciole. È stato sottolineato a più riprese: il ricavato dalla vendita delle nocciole non sarà voce determinante, come in passato, nella totalità dei bilanci familiari, ma resta comunque un'entrata significativa. In molti noccioleti, in quelli non irrigati in particolare, il paesaggio è da autunno inoltrato: foglie rade sulle piante, come il frutto; in qualche fondo sembra che un lanciafiamme abbia “abbrustolito” l'esterno delle chiome. Le ultime trinciature dell'anno hanno fatto sparire dai terreni il tappeto uniforme di foglie e nocciole cadute. La siccità prolungata e le temperature sahariane, stando ai “si dice”, avrebbero influito molto negativamente sulla maturazione ottimale del prodotto. Risultato: rese più “leggere”. (Articolo completo sul Corriere di Viterbo del 18 agosto 2017)