Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Blitz della forestale, si indaga sull'appalto per i serbatoi

default_image

Ecco perché è scattata l'inchiesta a carico del sindaco Primieri e dei Rocchino

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Dietro il blitz della Forestale che è stata dal sindaco di Orte, Primieri, e dalla ditta Rocchino, indagati per turbativa d'asta, vi sarebbe l'appalto per la messa in sicurezza del territorio dopo una frana, e per la realizzazione di due serbatoi per l'approvvigionamento idrico del paese. L'interesse, per la ditta aggiudicataria dell'appalto, sarebbe stato il materiale di risulta. Questo, però, era già scritto nel capitolato d'appalto: in sede difensiva, dunque, si tende a respingere l'addebito di aver voluto lucrare indebitamente sull'appalto, un affare superiore al milione di euro. C'è chi, questa vicenda, la “leggerebbe” come una mossa effettuata perchè, a Orte, si è già in campagna elettorale. Gli inquirenti, però, potrebbero disporre di elementi ancora “coperti” da segreto.