cronaca

Vince 35 milioni al SuperEnalotto: "Mi sento solo, volevo comprare la Lazio"

12.10.2019 - 13:45

0

Roma, 11 ott. (AdnKronos) - Una vita completamente stravolta nel bene e nel male. "Non sto più nel paese, dove ero prima, lì lo sanno tutti che ho vinto" racconta a 'ItaliaSì!' il vincitore di 35 milioni di euro al SuperEnalotto. L'anticipazione di quello che dirà nella puntata di sabato in onda alle 16,40 su Rai1 del programma, condotto da Marco Liorni. L'uomo confessa di sentirsi solo e raccomanda al recente vincitore di 200 milioni di non fidarsi di nessuno.

Intervistato da Liorni nella sua abitazione l'uomo, a volto coperto, racconta: "Vivo in un comprensorio con la vigilanza. A mio figlio ho dovuto mettere una guardia del corpo". Una vincita arrivata perché "giocavo da tempo sempre gli stessi numeri ed erano numeri arrivati in sogno a mia madre". L'uomo poi sorride quando dice "stavo per comprare la Lazio, volevo comprare la Lazio".

"Grazie alla vincita ci siamo potuti permettere la fecondazione assistita. Mia moglie a 51 anni ha avuto il nostro bambino", racconta ancora l'uomo. Ma non sempre i soldi portano a quello che si vuole: "Ho fatto del bene a tanta gente, ho coperto debiti di amici. Ma adesso mi sento solo", dice, e aggiunge che "al vincitore dei 200 milioni di Lodi direi non ti fidare di nessuno. Il 90% della gente che si avvicina è solo perché vuole soldi".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Russiagate, Conte: "Informando ministri violavo legge"

Russiagate, Conte: "Informando ministri violavo legge"

(Agenzia Vista) Roma, 23 ottobre 2019 Russiagate, Conte: "Informando ministri violavo legge" Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, in conferenza stampa a Palazzo Chigi al termine della sua audizione al Copasir: "Avverto una grande responsabilità, che qualcuno rappresenta come un potere, sull'intelligence. Cerco di interpretare questo compito nel rispetto della legge: la responsabilità ...

 
Raffaella Carrà contro "La vita in diretta": manca d'ironia

Raffaella Carrà contro "La vita in diretta": manca d'ironia

Roma, 23 ott. (askanews) - Raffaella Carrà contro "La vita in diretta" e Rai1. Lo fa nel corso della conferenza stampa di presentazione della seconda stagione di "A Raccontare Comincia Tu", in onda su Rai3 da giovedì 24 ottobre. "La tv dal vivo per me è meravigliosa. Guardo un po' tutto, non tutto mi piace. Mi fa soffrire quando un programma potrebbe essere fatto meglio per un pizzico di scelte ...

 
Russiagate, Conte: io ho chiarito, Salvini spieghi su Savoini

Russiagate, Conte: io ho chiarito, Salvini spieghi su Savoini

Roma, 23 ott. (askanews) - "Rimango sorpreso quando Salvini si ritrova a pontificare quotidianamente sulla questione Barr, mi ha sollecitato a chiarirla. Credo che sia legittima la sua richiesta di chiarimento, eccomi qui. Io la verità l'ho riferita in sede istituzionale, mi sorprende come Salvini, che ha una grande responsabilità perchè era ministro dell'Interno e si è candidato a guidare il ...

 
Caffeina, divorzio da Viterbo: il Christmas Village emigra

Cultura

Caffeina, divorzio da Viterbo: il Christmas Village emigra

''Non ci sono le condizioni per fare il Christmas Village a Viterbo anche per il 2019". Caffeina prende cappello e va in esilio. Il presidente della Fondazione Carlo Rovelli, ...

08.09.2019

Francesca Lotta vince il premio dedicato a Mia Martini

SUTRI

Francesca Lotta vince il premio dedicato a Mia Martini

La splendida voce di Sutri, quella di Francesca Lotta, ha vinto la quinta edizione del Premio “Mimi Sarà” per la categoria over 40. La finale si è svolta domenica scorsa a ...

05.09.2019

Santa Rosa

PILASTRO

Il trasporto
della Minimacchina

Il trasporto della Minimacchina di Santa Barbara

25.08.2019