cronaca

SuperEnalotto, vincitore milionario confessa: "Mi sento solo"

11.10.2019 - 20:15

0

Roma, 11 ott. (AdnKronos) - Una vita completamente stravolta nel bene e nel male. "Non sto più nel paese, dove ero prima, lì lo sanno tutti che ho vinto" racconta a 'ItaliaSì!' il vincitore di 35 milioni di euro al SuperEnalotto. L'anticipazione di quello che dirà nella puntata di domani in onda alle 16,40 su Rai1 del programma, condotto da Marco Liorni. L'uomo confessa di sentirsi solo e raccomanda al recente vincitore di 200 milioni di non fidarsi di nessuno.

Intervistato da Liorni nella sua abitazione l'uomo, a volto coperto, racconta: "Vivo in un comprensorio con la vigilanza. A mio figlio ho dovuto mettere una guardia del corpo". Una vincita arrivata perché "giocavo da tempo sempre gli stessi numeri ed erano numeri arrivati in sogno a mia madre". L'uomo poi sorride quando dice "stavo per comprare la Lazio, volevo comprare la Lazio".

"Grazie alla vincita ci siamo potuti permettere la fecondazione assistita. Mia moglie a 51 anni ha avuto il nostro bambino", racconta ancora l'uomo. Ma non sempre i soldi portano a quello che si vuole: "Ho fatto del bene a tanta gente, ho coperto debiti di amici. Ma adesso mi sento solo", dice, e aggiunge che "al vincitore dei 200 milioni di Lodi direi non ti fidare di nessuno. Il 90% della gente che si avvicina è solo perché vuole soldi".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Per il 2 giugno vignettisti e bambini raccontano la Costituzione

Per il 2 giugno vignettisti e bambini raccontano la Costituzione

Roma, 1 giu. (askanews) - "Vignettisti e bambini raccontano la Costituzione": è il video realizzato dal Consiglio regionale in occasione del 2 giugno, Festa della Repubblica, di cui pubblichiamo un estratto. Alice di Pernate (in provincia di Novara) sull'Articolo 12 racconta: "Io a casa ho una bandiera italiana e vederla sventolare mi libera dai pensieri brutti e tristi di questo momento e mi fa ...

 
Anna Tatangelo si concede una pausa in palestra: sexy body e fisico scolpito Video
Social

Anna Tatangelo si concede una pausa in palestra: sexy body e fisico scolpito Video

Sensuale, in grande forma. Anna Tatangelo ha cominciato la settimana lavorando duro in palestra e non ne fa segreto. Si mostra infatti in un video delle Storie di Instagram mentre lavora e si riprende in una pausa degli esercizi alle macchine. Fisico scolpito, Anna indossa un body elegante e sexy che trova il favore dei suoi numerosi follower sul social. Per approfondire leggi anche: Anna ...

 
Viaggio all'interno del Colosseo, il monumento riapre al pubblico

Viaggio all'interno del Colosseo, il monumento riapre al pubblico

(Agenzia Vista) Roma, 01 giugno 2020 Viaggio all'interno del Colosseo, il monumento riapre al pubblico Le immagini all'interno del Colosseo. Il celebre monumento ha riaperto al pubblico dopo la chiusura per l'emergenza Coronavirus. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Stasera in tv 1 giugno 2020: programmi e film, cosa vedere. Da Dunkirk a Il Giovane Montalbano fino a Brignano

Televisione

Stasera in tv 1 giugno 2020: programmi e film, cosa vedere. Da Dunkirk a Il Giovane Montalbano fino a Brignano

Prima serata tv, quella di oggi primo giugno 2020, con una serie di programmi e film di primo piano nell'offerta dei palinsesti. Su Rai1 la replica de "La prima indagine di ...

01.06.2020

Mara Venier racconta la caduta dalle scale di casa: "Ho battuto anche la testa". Frattura al piede

Televisione

Mara Venier racconta la caduta dalle scale di casa: "Ho battuto anche la testa". Frattura al piede

Mara Venier è caduta dalle scale e domenica 31 maggio 2020 ha condotto Domenica In con la fasciatura al piede sinistro, poi risultato fratturato e che è stato ingessato. Oggi ...

01.06.2020

Gianna Nannini e Italia 90: "L’abbraccio a Diego Maradona… Sua figlia si chiama Giannina in mio onore"

Il titolo de La Nacion, il quotidiano argentino che ha intervistato Gianna Nannini

L'INTERVISTA

Gianna Nannini e Italia 90: "La figlia di Maradona si chiama Giannina... per me"

Trent'anni fa si disputò il Mondiale di calcio in Italia nel 1990, vinse la Germania ma la partita tra Italia e Argentina, in semifinale, passò alla storia con Napoli e il ...

01.06.2020